Mercoledì, 17 Luglio 2024
Politica

Un anno fa la morte di Berlusconi, i siciliani di Forza Italia: "E' sempre il nostro riferimento"

Schifani: "Portiamo avanti le idee e i valori che ci ha lasciato in eredità e che continuano ad essere più attuali che mai". Caruso: "Nell'Isola la comunità azzurra ha dimostrato proprio in questi giorni quanto forte sia questo impegno, quanto radicata sia la volontà di andare avanti"

Un anno fa moriva Silvio Berlusconi e i seguaci siciliani di Forza Italia non dimenticano il fondatore, insieme al palermitano Marcello Dell'Utri, del loro partito. Con l'Isola, proprio attraverso Dell'Utri, il Cav ha avuto un rapporto stretto nel corso della sua carriera imprenditoriale e politica costellata di successi ma anche di vicissitudini giudiziarie.

"Il 12 giugno di un anno fa - è il ricordo di Renato Schifani, presidente della Regione e presidente del Consiglio nazionale di Forza Italia - ci ha lasciato Silvio Berlusconi, un leader politico e imprenditore di straordinario carisma e visione. Per me un amico e un punto di riferimento. Porto con me il ricordo delle tante battaglie combattute insieme, quelle contro la mafia, quelle per una giustizia più giusta". E ancora: "Ricordo l'impegno per costruire un Paese più moderno, uno Stato meno invadente, una società capace di mettere al centro il cittadino. Con la sua geniale lungimiranza, Berlusconi ha creato un partito, Forza Italia, che dopo 30 anni è ancora protagonista della storia politica in Italia e in Europa. Con profondo affetto continuiamo a onorare la sua memoria, impegnandoci a portare avanti le idee e i valori che ci ha lasciato in eredità e che continuano ad essere più attuali che mai".

Anche Marcello Caruso, coordinatore di Forza Italia in Sicilia, omaggia la figura di Berlusconi: "Ad un anno dalla sua scomparsa, continua ad essere il nostro punto di riferimento. Nel suo nome, migliaia di cittadini, amministratori locali, imprenditori, persone animate dal suo sogno liberale continuano a portare avanti il suo lavoro. Certamente mancano a tutti noi la sua passione e la sua energia, ma nel suo ricordo prosegue un impegno per fare dell'Italia il paese delle libertà all'interno del progetto europeo ed atlantista". Caruso sottolinea anche la recente affermazione del partito in Sicilia alle elezioni europee. "Tutta la comunità siciliana di Forza Italia ha dimostrato proprio in questi giorni quanto forte sia questo impegno, quanto radicata sia la volontà di andare avanti. Crediamo sia questo il modo migliore per dimostrare a Silvio Berlusconi la nostra immensa gratitudine per i regali che ci ha fatto con la sua visione, la sua passione, i suoi insegnamenti".

E anche l'assessore regionale Marco Falcone, eletto con oltre 100 mila voti al Parlamento europeo, oggi a Palermo, ha messo in programma un momento commemorativo per Berlusconi, durante l'incontro con militanti e sostenitori previsto nel tardo pomeriggio, nella sede di via Libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un anno fa la morte di Berlusconi, i siciliani di Forza Italia: "E' sempre il nostro riferimento"
MessinaToday è in caricamento