rotate-mobile
Politica

Fondi europei e altro, la senatrice Musolino: "Accetto il confronto col sindaco"

L'ex assessore risponde sì alla richiesta del primo cittadino dopo le polemiche degli ultimi giorni

Non c'è ancora una data ma la prima ad accettare il confronto con il sindaco Basile, in attesa del leghista Nino Germanà, è la senatrice di Italia Viva Dafne Musolino. L'ex assessore della giunta De Luca aveva criticato il primo cittadimo sulla gestione dei fondi europei Pon a rischio perdita nella programmazione 2021-2027i. Basile in serata aveva invitato a un confronto sia Musolino che Germanà. 

Fondi europei a rischio, Bssile sollecita gli avversari politici 

Oggi la Musolino dice: "Il Sindaco di Messina Federico Basile, ancora una volta, non entra nel merito della questione. Preferendo glissare con battutine da cabaret di inconsistente caratura, senza rispondere a nessuno dei quesiti da me posti. Basile, inoltre, continua a utilizzare toni che evidenziano una vera e propria allergia alle critiche, e ancor di più, quel che è peggio, dimostrando di avere qualche problema nei confronti della figura femminile, specialmente se è questa che ‘si azzarda’ a muoverle. Visto che Basile parla sempre del passato, vorrei ricordargli che quando ho ricoperto il ruolo di Assessore, con numerose e importanti deleghe, ho sempre risposto alle critiche punto per punto, entrando nel merito delle questioni senza mai schermarmi dietro battute di dubbio gusto o cimentarmi temerariamente in duelli al calor bianco (figurativamente parlando, sia chiaro)! Proprio per questo accolgo con grande piacere l’invito del Sindaco a un confronto, ricordando che io stessa lo avevo invitato ad un confronto sulle questioni da me sollevate sui servizi sociali, sulla denuncia della iscrizione delle assistenti sociali al suo movimento e sui lavori di riqualificazione di Casa Serena: tutte questioni sulle quali il silenzio del sindaco è stata l’unica risposta che l’amministrazione è stata in grado di fornire. Attendo quindi di conoscere la data di questo confronto, invitando nell’attesa - prosegue la senatrice - il Sindaco a guardare gli interventi che ho fatto in questi mesi al Senato, nei quali avevo già denunciato la eliminazione dei progetti di rigenerazione urbana dal PNRR, con il conseguente concreto rischio per i Comuni di perdere le risorse, o peggio, per gli interventi già avviati, di contrarre un debito fuori bilancio. Il sindaco si è reso conto solo ora delle manovre di finanza pubblica poste in atto dal Governo Meloni, forse perché in questi mesi è stato troppo impegnato a partecipare a inaugurazioni e processioni che lo hanno distolto dall’esercizio concreto del suo ruolo istituzionale”. 

Germanà e Musolino contro il sindaco

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi europei e altro, la senatrice Musolino: "Accetto il confronto col sindaco"

MessinaToday è in caricamento