rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Politica

Musumeci si ritira dalle elezioni regionali: "Torno a fare il militante"

In un post su facebook dopo aver annunciato le dimissioni da governatore il presidente conferma che non prenderà parte direttamente alle consultazioni del 25 settembre. Nel centrodestra la deputata messinese Siracusano punta sulla Prestigiacomo

Nello Musumeci dopo aver annunciato le dimissioni da presidente della Regione si ritira dalle elezioni siciliane 2022. In un post su facebook il governatore scrive: "Basta con questo interminabile mercato nero dei nomi. Cercatevi un candidato che risponda alle vostre esigenze. Mi rendo conto di essere un presidente scomodo. Ringrazio di vero cuore Giorgia Meloni e Ignazio La Russa per il convinto e tenace sostegno datomi. Torno a fare il militante".

Il centrodestra da settimane non trova la quadra sul nome del candidato, l'unico ufficiale al momento e da settimane già in campagna elettorale è l'ex sindaco di Messina Cateno De Luca. 

Musumeci annuncia le dimissioni da presidente della Regione

La deputata messinese di Forza Italia Matilde Siracusano spera che il nome per il dopoMusumeci ricada sull'ex ministro Stefania Prestigiacomo: “Da messinese, da siciliana, da donna del Sud, riterrei una grande fortuna avere come candidata alla presidente della Regione Stefania Prestigiacomo. Una personalità di valore, un’esponente di spicco di Forza Italia, una parlamentare che negli anni ha dimostrato sul campo tutte le sue qualità. Durante questa legislatura ho potuto ammirare il suo lavoro alla Camera dei deputati, la sua tenacia, la sua indole battagliera - tanto in Aula quanto in Commissione -, soprattutto sui temi che riguardavano la nostra Isola e il Mezzogiorno più in generale. Per la Sicilia essere guidata da Stefania Prestigiacomo sarebbe un’enorme occasione. Avremmo una politica di grande esperienza con collaudati rapporti a livello nazione, e - ciliegina sulla torta - la prima presidente donna nella storia della nostra Regione”.

“Avanza con forza la candidatura dell’onorevole Stefania Prestigiacomo come candidata presidente del centrodestra alle prossime elezioni regionali del 25 settembre. D’altronde, come potrebbe essere il contrario. Stiamo parlando di una donna che con merito è da sempre in Forza Italia; con un bagaglio di esperienza nelle istituzioni che non è secondo a nessuno. Ma soprattutto ha esperienza sul campo da vendere. Il suo nome è quanto di più autorevole e prestigioso si possa cercare, per un centrodestra che ambisca a governare unito la Sicilia”. Lo afferma il capogruppo di Forza Italia all’Ars Tommaso Calderone. 

Poche ore prima la nota di Miccichè che ha ringraziato il leader siciliano del Carroccio Nino Minardo "per la disponibilità mostrata nei confronti di un candidato di Forza Italia alla presidenza della Regione Siciliana che ci consente di uscire dall'impasse". Per Miccichè "la Lega si è dimostrata un partito sensibile nei confronti dell'intera coalizione. Un grazie a Matteo Salvini e a Silvio Berlusconi - ha aggiunto il coordinatore siciliano degli azzurri - che si sono adoperati per trovare la soluzione. Speriamo che anche gli altri alleati della coalizione dimostrino lo stesso spirito di collaborazione. La nostra candidata Stefania Prestigiacomo è la persona migliore per sfidare i mille problemi atavici di questa Regione e per gestire con intelligenza ed equilibrio i rapporti con tutti i partiti dell'alleanza". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musumeci si ritira dalle elezioni regionali: "Torno a fare il militante"

MessinaToday è in caricamento