Politica

Nasce la Patrimonio Spa, De Luca: "Saniamo un danno di oltre 3 milioni di euro”

Con undici voti favorevoli, il Consiglio comunale ha detto sì alla terza partecipata creata dal sindaco. Si occuperà di valorizzare gli immobili dell'Ente

Dopo cinque ore di dibattito il consiglio comunale ha detto sì alla nascita della Patrimonio Spa, terza partecipata creata dal sindaco. La nuova società si occuperà di valorizzare il patrimonio comunale affiancandosi alle già operative Arismé, agenzia attiva nell'ambito del Risanamento, e Messina Social City che gestisce invece il comparto relativo ai Servizi Sociali. Alla fine il sindaco De Luca ha portato a casa il risultato seppur sul filo di lana. Sono stati, infatti, solo undici i voti favorevoli a fronte di nove contrari e un’astensione. Un’aula semivuota (solo 21 i presenti) ha sposato l’obiettivo dell’amministrazione comunale dando il via libera ad un nuovo tassello del “Salva Messina” su cui dall’inizio punta De Luca. Decisivo il parere favorevole del centrodestra a cui si sono aggiunti i consiglieri Nello Pergolizzi e Biagio Bonfiglio di LiberaMe.

Ed è stato proprio il primo cittadino a salutare con soddisfazione la neonata Patrimonio Spa, intervendo direttamente sulla propria pagina Facebook. “Si tratta di un atto fondamentale - ha spiegato De Luca - anche per il piano di riequilibrio. La nuova società censirà e gestirà tutti i beni immobili del Comune. E’ un settore che al momento genera un danno di oltre 3 milioni di euro l’anno alla comunità. Finora nessuno ha mai affrontato il problema, nonostante i ripetuti interventi della Corte dei Conti”

Il sindaco è tornato poi sul voto contrario di nove consiglieri. “Rivendico coerenza ai consiglieri comunali che hanno votato il Salva Messina e il Piano di riequilibrio finanziario. So cosa significa amministrare una città con oltre 400 milioni di euro di debiti con una struttura amministrativa che va rivista radicalmente. O si trova un senso di responsabilità per far rinascere questa città oppure si crea un cortocircuito irreversibile che porta a dover riconsegnare il mandato. La paralisi che si genera fa male alla città. Ringrazio comunque il Consiglio comunale per questo voto storico che finora nessuno aveva avuto il coraggio di dare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce la Patrimonio Spa, De Luca: "Saniamo un danno di oltre 3 milioni di euro”

MessinaToday è in caricamento