rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Politica

Centrodestra, Germanà della Lega non ritira la proposta di candidarsi: "No a fughe in avanti"

Dopo l'uscita di Forza Italia e della maggioranza delle liste che hanno blindato Maurizio Croce arriva la risposta del deputato nazionale che al momento non revoca la scelta di impegnarsi per Messina

La Lega non ritira la candidatura di Nino Germanà dopo l'uscita della maggioranza politica delle liste di centrodestra che hanno scelto Maurizio Croce senza attendere le logiche romane e palermitane collegate a regionali e amministrative in Sicilia. Forza Italia ha blindato il nome del tecnico regionale e aspettava una risposta da Lega e Fratelli d'Italia. 

Centrodestra, la maggioranza delle liste blinda Maurizio Croce

“Ho già annunciato che sono pronto a scegliere Messina e rinunciare al Parlamento. Non ho mai nascosto la mia forte volontà - dichiara Germanà - mossa da amore e passione per la nostra città, che mi ha portato ad offrire agli alleati e ai messinesi la disponibilità a valutare la mia candidatura a sindaco. Ciò premesso, so che ci sono altre proposte, che rispetto. Chiedo però che la scelta sia condivisa da tutti, senza fughe in avanti che non fanno bene all’immagine del centrodestra: io non ne ho fatte, nè ho fatto fare forzature in questo senso, per rispetto della coalizione e per il grande peso di responsabilità che sento. Chiedo lo stesso agli altri: la priorità è l’unità del centrodestra. Insieme dobbiamo dare a Messina una nuova amministrazione” - conclude il deputato nazionale. Come dire che il rebus nella coalizione non è ancora stato risolto e di giorni a quanto pare ne passeranno prima dell'ufficialità del nome. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrodestra, Germanà della Lega non ritira la proposta di candidarsi: "No a fughe in avanti"

MessinaToday è in caricamento