Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica Brolo

Nino Germanà lascia ufficialmente Forza Italia, andrà alla Lega di Salvini

Il parlamentare messinese saluta per la seconda volta il partito di Berlusconi, il suo futuro guarda al movimento leghista entrato in giunta regionale con Alberto Samonà

E' ufficiale l'addio di Nino Germanà da Forza Italia. Se ne parlava da mesi di un abbandono del deputato nazionale di Brolo dal partito di Berlusconi. In un'intervista a Repubblica l'ex parlamentare regionale dice: "Lasciare Forza Italia sarebbe stato doloroso se il partito fosse stato ancora quello fondato da Antonio Martino e Berlusconi, certamente è meno doloroso lasciare un partito che oggi è visto come un circolo di vecchi ufficiali in pensione che brindano ricordando vecchi fasti". Sull'addio da Forza Italia pesano i rapporti con il coordinatore regionale Gianfranco Micciché: "Con lui ho mantenuto un ottimo rapporto e gli riconosco le capacità politiche. Ha sbagliato a mantenere il doppio ruolo di presidente dell'Ars e di coordinatore del partito, due cariche conflittuali tra loro". Germanà e i suoi fedelissimi non hanno ancora scelto ufficialmente dove andare ma si parla con insistenza, come in passato, di un approdo quanto prima alla Lega di Matteo Salvini entrata in giunta regionale con Alberto Samonà, da domenica assessore ai Beni Culturali.

Il padre di Germanà, Basilio, è stato tra i fondatori di Forza Italia in provincia di Messina. Il figlio, con un lungo passato nel gruppo berlusconiano aveva già una volta abbandonato gli azzurri per seguire Angelino Alfano nel Nuovo Centrodestra prima di rientrare e adesso salutare nuovamente tutti. 

Lega, Alberto Samonà assessore regionale ai Beni Culturali 

Forza Italia offre a Germanà incarico, risposta negativa 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nino Germanà lascia ufficialmente Forza Italia, andrà alla Lega di Salvini

MessinaToday è in caricamento