rotate-mobile
Politica

Pergolizzi e Giannetto per l'ufficio di presidenza del Consiglio, in ballo il secondo vice

A Palazzo Zanca poco spazio alle trattative dopo le dimissioni di Cateno De Luca, l'opposizione attende i numeri dei presenti della maggioranza per definire la strategia

Per il futuro ufficio di presidenza del Consiglio comunale "giochi" praticamente fatti nella maggioranza. Dopo le dimissioni da presidente d'aula di Cateno De Luca, in arrivo anche quelle da consigliere dell'ex sindaco per la candidatura a Taormina insieme al collega dell'Ars Alessandro De Leo (subentreranno a meno di sorprese Salvatore Caruso e Giuseppe Schepis) il voto previsto la prossima settimana non sembra lasciare spazio a incertezze. Anche se da più parti si vocifera che la maggioranza "bulgara" non sia più compatta come nell'estate 2022. Da capire come si muoverà la Lega ad esempio e se ci saranno defezioni a sorpresa. 

Verso la nuova presidenza del Consiglio

Il nuovo presidente sarà Nello Pergolizzi mentre la vice vicaria sarà Serena Giannetto (per quest'ultima sarà un incarico bis dopo la consiliatura 2018-2022). Sul terzo nome Sicilia Vera che in prima battuta avrà bisogno della maggioranza assoluta 17 su 32 consiglieri successivamente potrà farsi forte della semplice. L'opposizione non intende procedere a trattative per il secondo vicepresidente (che potrebbe essere targata sempre a Sicilia Vera) e saranno i numeri in aula tra presenti e assenti a definire le strategie. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pergolizzi e Giannetto per l'ufficio di presidenza del Consiglio, in ballo il secondo vice

MessinaToday è in caricamento