Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Laganga direttore del Policlinico? “Ci saremmo aspettati una ventata di aria nuova”

La Fgu Gilda dipartimento Università critica sulla scelta del nuovo vertice da dieci anni all'interno dell'Azienda. Una scelta passata in commissione regionale sul filo di lana. Con i voti contrari del M5Stelle

Da commissario a direttore generale con tanto di benedizione del rettore Salvatore Cuzzocrea che si è complimentato con l’assessore alla Salute, Ruggero Razza ringraziando per aver “pienamente condiviso e sostenuto questa nomina, d’intesa con l’Ateneo sul piano formale e sostanziale”.

Ma la nomina di Giuseppe Laganga Senzio (nella foto in basso) a nuovo direttore generale dell'Azienda ospedaliera Policlinico universitario di Messina è stata più che sofferta. Al momento della votazione, rinviata in prima battuta per mancanza di numero legale,  erano presenti, oltre al presidente Stefano Pellegrino (Forza Italia), gli onorevoli Giorgio Assenza di Diventeràbellissima, Luigi Genovese di Fi, Giuseppe Lupo del Pd, Gianina Ciancio, Matteo Mangiacavallo ed Elena Pagana, tutti e tre del Movimento5Stelle. 

E’ passata sul filo di lana e solo perché il voto del presidente vale doppio. I tre onorevoli del Movimento5Stelle hanno votato contro, mentre Lupo si è astenuto. Laganga ha incassato solo il sì di Assenza e Genovese, oltre quello del presidente Pellegrino.

Giuseppe Laganga-2-2-2Non accoglie a braccia aperte la nomina di Laganga neanche la Gilda Unams. “La nomina del dottore Laganga, proposta dal rettore Cuzzocrea, a direttore generale dell’Azienda ospedaliera Policlinico Martino - si legge in una nota del coordinatore di Ateneo Paolo Todaro - non appare una novità; Laganga infatti da oltre 10 anni presta la sua attività lavorativa all’interno dell’Azienda, con contratti a tempo determinato a chiamata diretta e senza selezione, da neo laureato, ricoprendo ruoli di responsabile di Unità operativa complessa e di direttore di dipartimento amministrativo prima; e successivamente, a seguito dell’acquisizione dell’esperienza quinquennale è stato nominato direttore amministrativo e commissario sempre presso l'Azienda Policlinico. Ci saremmo aspettati una ventata di aria nuova e soprattutto una rotazione dei dirigenti, così come prevedono le norme anticorruzione, invece è come se l’azienda avesse il timore di essere governata da manager esterni”. 

La Fgu Gilda dipartimento Università di Messina, si augura per il futuro “trasparenza e legalità, parole forti - conclude la nota - che sono alla base di qualsiasi confronto leale, ma soprattutto perché servono per l’avvio di una nuova fase che sia in netta discontinuità con il passato, sulla quale la nuova dirigenza di questa organizzazione sindacale insisterà, vigilando su ogni atto emanato, ma al contempo pronta a dare il proprio contributo nell’ottica del miglioramento della qualità delle prestazioni erogate ai pazienti e del benessere psicofisico di tutti coloro che ogni giorno ed a qualsiasi titolo prestano servizio all’interno della nostra Azienda”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laganga direttore del Policlinico? “Ci saremmo aspettati una ventata di aria nuova”

MessinaToday è in caricamento