Coronavirus, pubblicata l'ordinanza del sindaco: rigore per le scuole, coprifuoco notturno tra Boccetta e viale Europa

Cateno De Luca in diretta social ha reso noti i provvedimenti per la fase 2 dell'emergenza. Ingresso alle 10 per le scuole superiori, doppi turni e didattica a distanza. Dalle 0,30 alle 5 in Centro si potrà transitare solo per motivi di urgenza

Il sindaco di Messina Cateno De Luca

Pubblicata l'ordinanza del sindaco Cateno De Luca per la fase 2 dell'emergenza coronavirus. Nell'intervento durato poco meno di un'ora il primo cittadino ha affermato: "Anche a Messina c'è stata un'impennata della diffusione del coronavirus che ci preoccupa ed è per questo che dobbiamo ridurre i contagi, mi dispiace per i provvedimenti che andremo ad approvare, mi dispiace per la revoca della manifestazione canina ma non si poteva organizzare secondo gli ultimi Dpcm, dico anche ai sindacati di evitare qualsiasi tipo di "conflitto", bisogna lavorare assieme, dobbiamo evitare quanti più danni economici alle imprese, domani la protesta dei commercianti e già dò la mia solidarietà, insieme supereremo questa fase, chiedo anche ai consiglieri comunali spirito di collaborazione, ci prepariamo per interventi finanziari richiesti da quella che sarà l'evoluzione dell'emergenza". 

Clicca qui per leggere l'ordinanza sindacale

Coprifuoco

Fino al 30 novembre 2020 salvo revoche venerdì, sabato e domenica tra viale Boccetta e il viale Europa divieto dalle 00,30 alle 5 di spostamenti, sono consentiti solo i transiti motivati per lavoro, urgenza e di salute e dovrà essere presentata un'autocertificazione. 

Scuole

"Abbiamo avuto serie difficoltà nel reperimento delle aule perché qualche dirigente ha preso più studenti del dovuto scaricando sul Comune il reperimento degli spazi, così ci sono scuole che hanno un depauperamento degli studenti e in altre c'è un aumento". Rigore per le scuole per evitare assembramenti in ingresso e in uscita, doppi turni introdotti con ingressi non prima delle 10 per le scuole superiori e didattica a distanza per evitare ingorghi con gli ingressi di scuole Primarie e di Secondo Grado secondo anche le valutazioni dei dirigenti scolastici. Dal prossimo anno regole ferre sulla capienza delle aule. Entro giovedì prossimo certificazioni da mandare al Comune sulla disponibilità delle aule, rapporto superficie del plesso con numero dei ragazzi presenti, che varranno anche per i prossimi anni. 

Locali

Fino alle 24 possibile la somministrazione ai tavoli, la somministrazione da asporto è consentita fino alle 24. La consegna a domicilio resta senza divieti.

Cerimonie

Le cerimonie civili e religiose possono essere organizzate fino a 30 persone ma da questo numero bisogna escludere conviventi, congiunti, parenti e affini fino al secondo grado. 

Trasporto pubblico

Aumento corse dell'Atm anche utilizzando vettori privati previa intesa dell'assessorato alla Pubblica Istruzione per evitare assembramenti alle fermate e a bordo. 

Uffici comunali

Utilizzo al 50% del personale in smart working, garanzia dell'attività in presenza anche di sabato mattina. "Gran parte delle attività di lockdown sono saltate, anche io l'ho fatto e ho rinunciato allo stipendio per assistere mio padre" - ha dichiarato De Luca. 

Sospensione del referendum Montemare

Il referendum del 13 dicembre sulla costituzione del nuovo comune Montemare è stato sospeso e rinviato almeno a dopo il 31 gennaio 2021.  La polizia municipale dovrà essere tutta disponibile, quella abile, per i servizi di controllo al rispetto dell'ordinanza al comando del commissario Giovanni Giardina. La prossima settimana sarà valutata la riapertura del Centro operativo comunale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I Pooh e il concerto non previsto in cartellone, Torre Faro "svegliata" a notte fonda per l'evento musicale dell'anno

  • Dall'aggressione fisica all'auto bruciata: la storia di Alessandro Gonciaruk, vittima di intimidazione a Zafferia

  • L'indagine sulla Banca di Credito Peloritana, raffica di perquisizioni nelle aziende

  • "Scambio" di morti in obitorio, famiglia seppellisce la salma sbagliata

  • Non ci sono bombole, malata di Covid rischia la vita: il medico del 118 denuncia tutto ai carabinieri

  • Scuole e coronavirus, Comune attacca ancora l'Asp: proroga della chiusura non improbabile

Torna su
MessinaToday è in caricamento