rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Politica

Piano di Riequilibrio, il sindaco Basile: “Arrivi al traguardo e ti fanno ripartire dal via”

La decisione della Corte dei Conti di rispedire tutto al Ministero allunga i tempi e il primo cittadino punta il dito sull’ex commissario: “Se non avesse aderito alla riformulazione non saremmo a questo punto”

Preoccupato o arrabbiato, no. Infastidito probabilmente. Il sindaco Federico Basile si sente come ad una partita di Monopoli sul tema del piano di riequilibrio. “Sembra che arrivi al traguardo e invece riparti dal via” è stato, questa mattina, il suo commento lapidario nel commentare la decisione della Corte dei Conti di inviare tutto al Ministero. “Capite bene che i tempi che abbiamo immaginato per l’attività amministrativa, che sono stati molto rapidi, adesso così non mi aiutano, però andiamo avanti con serenità”. 

Il rischio, però, concreto è quello che i tempi si allunghino. “È fisiologico che sarà così perché mentre precedentemente avevamo avuto un'interlocuzione diretta con la Corte, oggi abbiamo un passaggio intermedio che ritorna al Ministero. Ma non è una valutazione che ha fatto la Corte o un rischio che può essere opinabile, è una condizione legata al fatto che si è deciso di aderire ad una rimodulazione senza probabilmente che ce ne fosse bisogno e quindi questa scelta ha creato questa condizione”. Dito puntato, inequivocabilmente, contro l’ex commissario Santoro: “Se la struttura commissariale che ha gestito il Comune in questi mesi non avesse aderito alla riformulazione dell'articolo 1o comma 992 e 994 della legge di stabilità non saremmo a questo punto, ma questo non lo dico io. Lo dice la Corte dei Conti nella deliberazione che ha emesso. La mia richiesta d’incontro nasceva proprio dal comprendere quali potessero essere i tempi per cercare di ridurli rispetto a un percorso che già avevamo fatto e loro non hanno fatto altro che dire quello che la norma prevede”.
Quindi ecco che i tempi si allungano. “Dobbiamo tornare al Ministero e poi alla Corte. Quindi anziché tre mesi staremo un anno. Continuiamo a dilatare i tempi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano di Riequilibrio, il sindaco Basile: “Arrivi al traguardo e ti fanno ripartire dal via”

MessinaToday è in caricamento