rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Politica

Direzione nazionale del Pri, riconfermati i siciliani Currò e Martorana

La designazione dei due è stata proposta dal segretario riconfermato Corrado De Rinaldis Saponaro

Il messinese Pietro Currò, attuale segretario regionale del Partito Repubblicano Italiano e già assessore al Patrimonio del Comune di Messina, e Valerio Martorana, manager e giornalista, sono i due siciliani confermati nella Direzione nazionale dal neoeletto consiglio nazionale che si è insediato domenica 29 maggio presso l’Hotel Quirinale di Roma. La designazione dei due è stata proposta dal segretario riconfermato Corrado De Rinaldis Saponaro ed approvata dal Consiglio nazionale. De Rinaldis Saponaro, nel corso del suo intervento dopo l’avvenuta conferma alla segreteria del PRI, ha ribadito l’attenzione per l’area liberaldemocratica in cui può esserci un futuro per il Pri.

L’occasione romana è stata utile anche per ricordare la recente scomparsa di due valorosi consiglieri nazionali che tanto hanno fatto per il Pri: Francesco Nucara ed Oliviero Widmer Valbonesi. L’ononorevole Nucara è stato segretario nazionale del Pri dal 2001 al 2017 e più volte deputato della Repubblica e sottosegretario nei governi Berlusconi con delega all’ambiente ed ai lavori pubblici; già vicesindaco della città metropolitana di Reggio Calabria, è stato un instancabile promotore della presenza dei giovani nel partito. Oliviero Widmer Valbonesi era il vicesegretario del Pri, romagnolo, e si è sempre contraddistinto per la sua ortodossia politica. Alla memoria dei due il consiglio nazionale ha istituito una borsa di studio per i giovani per Francesco Nucara ed un premio di poesia per Widmer Valbonesi.

Nelle prossime riunioni il consiglio nazionale verrà completato integrato con le nomine delle commissioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Direzione nazionale del Pri, riconfermati i siciliani Currò e Martorana

MessinaToday è in caricamento