rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Politica

Tribuna elettorale delle polemiche, De Luca si scaglia contro De Domenico che non va in tv ma “dimentica” Croce

Il candidato del centrosinistra preso di mira per aver partecipato via Skype al dibattito della Rai organizzato quando aveva ancora il Covid. L'ex sindaco lo bacchetta: “Era negativo per andare da Letta, positivo per confrontarsi?”

Il clima della campagna elettorale va surriscaldandosi ogni giorno di più. E così nascono polemiche, a volte anche forzate. Così diventa terreno di scontro anche la partecipazione ad una tribuna elettorale della Rai a Palermo a cui hanno partecipato tre candidati su cinque, uno lo ha fatto in videoconferenza, un altro invece ha dato forfait. 

La vicenda l’ha tirata fuori Cateno De Luca con il suo strumento preferito, Facebook. Con un post (che ricalca la nota stampa del suo portavoce Ismaele La Vardera) l’ex sindaco si è scagliato contro il candidato del centrosinistra Franco De Domenico. “Oggi Franco De Domenico ha il COVID? No!  Ma alla Rai per evitare il confronto con Federico Basile Sindaco di Messina oggi ha sostenuto di avere il COVID!  Ma ieri era in piazza Casa Pia a comiziale con Enrico Letta. Constatiamo la scorrettezza del candidato sindaco Franco De Domenico che stamani ha evitato di prendere parte al confronto negli studi Rai di Palermo adducendo come scusa il Covid e nascondendosi dietro lo schermo di un collegamento video fatto comodamente da Messina”.

Sono state sufficienti un paio di telefonate “giuste” per ricostruire la vicenda. De Luca, nel suo post, ha riconosciuto che “la possibilità del collegamento video era stata offerta dalla Rai per i candidati affetti da Covid” e così aveva fatto lo staff di De Domenico che la scorsa settimana, quando De Doemnico era positivo, aveva inoltrato via mail la richiesta di effettuare il confronto via Skype. La Rai, nel rispetto della par condicio, aveva chiesto l’ok agli altri candidati e tutti lo hanno concesso. De Domenico – che ufficialmente non ha replicato - ha effettuato un tampone, risultato negativo, domenica 29 e così ieri, lunedì 30, ha partecipato a piazza Casa Pia alla manifestazione con Letta. Ma le condizioni del candidato del Centrosinistra sono quelle (debilitate) di un soggetto uscito fuori dal Covid da meno di 48 ore e ha preferito effettuare il collegamento ugualmente via Skype evitando un viaggio di andata e ritorno in poche ore a Palermo. 

Così il confronto è stato effettuato con De Domenico via Skype e tre candidati in presenza. Si, tre: Basile, Sturniolo e Totaro. Croce, alle 10 del mattino, ha comunicato infatti che per motivi “organizzativi” non sarebbe riuscito ad arrivare in orario all’appuntamento a Palermo. È riuscito, però, a rimanere “distante” dalle frecciate di De Luca che le ha indirizzate solo a De Domenico…

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tribuna elettorale delle polemiche, De Luca si scaglia contro De Domenico che non va in tv ma “dimentica” Croce

MessinaToday è in caricamento