menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Manifestazione No Ponte (Foto di repertorio)

Manifestazione No Ponte (Foto di repertorio)

Ponte sullo Stretto, disegno di legge regionale per il referendum consultivo

C'è anche il messinese Pino Galluzzo tra i firmatari dell'atto che vuole dare la parola ai siciliani sulla realizzazione della megaopera

"Siano i siciliani a decidere sulla realizzazione del Ponte sullo Stretto, tramite un referendum consultivo". E' la proposta contenuta in un disegno di legge-voto presentato all'Ars dai deputati di DiventeràBellissima Alessandro Aricò, Pino Galluzzo, Giorgio Assenza, Giusy Savarino e Giuseppe Zitelli. Secondo i deputati, il referendum "mostrerebbe una volta per tutte la reale posizione del popolo siciliano sulla questione e fornirebbe la forza necessaria a sbloccare le difficoltà e l'indecisione del governo nazionale".  Aricò auspica che "su una questione che coinvolge pienamente l'interesse generale della Sicilia, non ci si divida in maggioranza e opposizione" e sottolinea come il gruppo di DiventeràBellissima condivide l'appello lanciato dal movimento 'Unione dei siciliani- Sicilia Nazione' per una proposta di legge voto sul Ponte sullo Stretto, con il successivo svolgimento di un referendum consultivo.

"Nel dl Semplificazioni è previsto un lungo elenco di opere pubbliche, tuttavia manca il Ponte sullo Stretto e ciò non è ammissibile - aggiunge Aricò - Si tratta di un'opera fondamentale per garantire la continuità territoriale tra la penisola e la Sicilia attraverso un collegamento ferroviario e autostradale ed il completamento del corridoio Berlino- Palermo/Augusta. L'alta velocità non può fermarsi a Reggio Calabria, bensì deve proseguire e raggiungere le principali città della Sicilia". "La possibilità di dare continuità alla linea ferroviaria tra Sicilia e resto d'Italia, e quindi d'Europa, determinerebbe un drastico abbattimento dei costi e un netto risparmio di tempo, con indiscutibili ricadute positive sul nostro tessuto economico e produttivo - afferma  Galluzzo, presidente dell'Intergruppo 'Continuità territoriale e Ponte sullo Stretto' - Con il Ponte, la Sicilia riavrebbe il ruolo che le compete, quello di centro nevralgico del Mediterraneo, crocevia di popoli e dei commerci".


Sì al Ponte, Messina scende in piazza

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento