Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica

Ponte sullo Stretto, per il vicesegretario Pd la priorità è L'Alta Velocità

Prosegue il confronto politico sulla megaopera. Le dichiarazioni dell'ex ministro non sono state gradite dalla parlamentare di Forza Italia Siracusano. I due si ritrovano insieme nel sostegno al governo Draghi

Insieme nel governo Draghi divisi sul Ponte dello Stretto. Tra Pd e Forza Italia la frattura resta netta. "Sul Ponte non ho mai fatto una questione ideologica. Ho sempre detto che ci sono delle priorità, a cominciare dal realizzare l'alta velocità, perché nessuno mi convincerà che in Calabria e Sicilia bisogna aspettare il ponte per avere l'alta velocità e dare servizi ai cittadini" - ha dichiarato il vicesegretario del Pd Giuseppe Provenzano, ex ministro per il Sud e la Coesione territoriale del governo Conte bis al Festival Trame.10. festival dei libri sulle mafie che si tiene fino al 5 settembre a Lamezia Terme. Matilde Siracusano, deputata di Forza Italia, ha risposto così: “Per l’ex ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, il Ponte sullo Stretto di Messina non è una priorità. Prima l’Alta velocità’ dice il vice segretario del Partito democratico. La solita barzelletta che la sinistra racconta da decenni ai cittadini con l’obiettivo di stoppare sul nascere l’unica grande opera che potrebbe davvero rilanciare il Mezzogiorno, e aprire la strada alla realizzazione di una rete infrastrutturale al passo con il resto del Paese. Ma come si può solo pensare di poter finanziare un’Alta velocità che giunge a Reggio Calabria senza poi poter arrivare in tempi rapidissini in Sicilia?  Oggi un treno impiega in media due ore per traghettare da una sponda all’altra dello Stretto. Il collegamento veloce con questo presupposto è una previsione davvero fantasmagorica. Noi non abbiamo l’anello al naso - prosegue la parlamentare - e capiamo benissimo quando un ragionamento politico è intriso di pura e demagogica ideologia. Con questa mentalità si continuerà a condannare il Sud ad una arretratezza infrastrutturale che gli impedirà di correre come invece può fare il resto d’Italia”.

A metà agosto il ministro alle Infrastrutture Giovannini aveva dichiarato che il governo non ha un progetto pronto sul Ponte dello Stretto e che avrebbe valutato alternative progettuali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte sullo Stretto, per il vicesegretario Pd la priorità è L'Alta Velocità

MessinaToday è in caricamento