rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Politica

Presidenza del Consiglio comunale, Calabrò e Cantello tra i candidati: Croce si tira fuori

Giorni di trattative in attesa della data di convocazione, Zante giura fedeltà al centrodestra mentre gli impegni dell'ex candidato sindaco aprono la strada ad altri nomi

Trattative in corso. Sia nella maggioranza (non si comprende più quale) che nell'opposizione per la scelta del futuro ufficio di presidenza del Consiglio comunale dopo i no della Lega e il passaggio al gruppo misto di Restuccia e Rotondo all'indicazione Pergolizzi. 

Se nella compagine vicina al sindaco Basile i nomi possibili restano quelli di Nello Pergolizzi o in alternativa dell'avvocato Pippo Trischitta e di Serena Giannetto (ma adesso mancano le preferenze) nell'ex minoranza si fa strada la candidatura di Felice Calabrò del partito democratico. I due voti del Pd in aula appaiono al momento fondamentali per l'elezione dove servirà la maggioranza semplice dei presenti e dunque anche un solo sì in più per l'uno o l'altro fronte sarà determinante. 

Crisi della maggioranza, il commento dell'ex consigliere Russo 

Non sarà più della "gara" secondo indiscrezioni Maurizio Croce, particolarmente impegnato nella sua attività di commissario per il dissesto idrogeologico, mentre nel gruppo misto Mirco Cantello resta candidato. in Ora Sicilia Dario Ugo Zante conferma assoluta fedeltà al centrodestra senza "flirt" con il gruppo deluchiano. Non escluso che tra Fratelli d'Italia e centrodestra con il supporto del Pd possa uscire fuori un nome a sorpresa come a sorpresa, per molti, è stata la mancata elezione di Pergolizzi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presidenza del Consiglio comunale, Calabrò e Cantello tra i candidati: Croce si tira fuori

MessinaToday è in caricamento