Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica

Sindaci in marcia a Palermo per salvare le ex province

La manifestazione voluta da Cateno De Luca per rivendicare nuove risorse ed evitare così il dissesto finanziario. Accanto a lui i deputati regionali Vincenzo Figuccia e Danilo Lo Giudice

E' partita da piazza Indipendenza la marcia dei sindaci a Palermo voluta dal sindaco di Messina Cateno De Luca per rivendicare nuove risorse ed evitare così il dissesto finanziario delle ex provincie siciliane. Accanto a lui i deputati regionali Vincenzo Figuccia e Danilo Lo Giudice che hanno scelto questa data anche anche in occasione della festa per l'Autonomia. 

“Nei giorni scorsi – ricordano i tre politici – il Governo regionale ha annunciato un primo provvedimento per salvare le ex Province dal dissesto, in accordo col governo nazionale. Ma è appunto solo un primo passo certamente non risolutivo, perché gli enti intermedi, Città metropolitane o Liberi consorzi, hanno bisogno di interventi strutturali, normativi e finanziari, che siano certezza almeno nel medio periodo”.

Le ragioni della protesta

“È proprio quello che abbiamo proposto - concludono De Luca, Figuccia e Lo Giudice - con l’ordine del giorno presentato all’Ars, sul quale vedremo chi è davvero dalla parte dei territori e chi lo è solo a parole“.

Dopo la manifestazione, una delegazione di amministratori locali incontrerà il presidente Ars Gianfranco Miccichè e probabilmente anche il presidente Nello Musumeci. 

La marcia sarà trasmessa in diretta sulla pagina facebook De Luca sindaco di Messina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindaci in marcia a Palermo per salvare le ex province

MessinaToday è in caricamento