rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica

Il referendum Montemare si svolgerà il 12 giugno con le amministrative

A sorpresa il commissario del Comune Santoro dopo il confronto con la Regione ha comunicato la data della consultazione locale

A sorpresa il referendum Montemare per il distacco della fascia collinare e costiera tirrenica del capoluogo da Palazzo Zanca con la creazione di un nuovo Comune si svolgerà il 12 giugno insieme alle elezioni comunali e ai quesiti referendari sulla Giustizia.

Referendum Montemare

Si è svolta oggi una riunione a Palermo tra il commissario straordinario del Comune Leonardo Santoro, il direttore generale del dipartimento regionale Enti Locali Margherita Rizza e il commissario ad acta Vincenzo Raitano, già nominato dalla Regione per l’indizione del Referendum Montemare. Nel corso dell’incontro è stato fatto il punto sulle modalità attuative dell’election day del prossimo 12 giugno, che prevede le elezioni amministrative del Comune di Messina, i cinque quesiti ammessi al Referendum 2022 e la contemporanea indizione del Referendum Montemare in quanto il bacino elettorale corrisponde con quello dell’intera città. “La decisione assunta – ha dichiarato Santoro – consentirà un notevole risparmio in termini di risorse economiche in quanto la città di Messina potrà esprimersi nella medesima data su tre consultazioni elettorali”. Il prossimo step sarà un incontro che si terrà a Messina alla presenza dei commissari straordinario Santoro e ad acta Raitano per definire gli aspetti tecnici ed operativi legati alle prossime consultazioni elettorali.

A fine marzo la sentenza del Tar che aveva bocciato il ricorso dell'ex amministrazione De Luca e obbligato con la fine dell'emergenza coronavirus il Comune a organizzare il referendum Montemare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il referendum Montemare si svolgerà il 12 giugno con le amministrative

MessinaToday è in caricamento