Martedì, 19 Ottobre 2021

“Dimetterci tutti? Non siamo qui per fare cortesie al sindaco”

La replica del consigliere di LiberaMe, Alessandro Russo al sindaco De Luca che accusa di ostruzionismo: “Le delibere non si votano come atto di fede”

“Non votiamo delibere come atto di fede e non siamo qui per fare cortesie al sindaco De Luca”. Reagisce il consigliere di LiberaMe, Alessandro Russo a quella che ritiene l'ennesima provocazione del primo cittadino di Messina che ieri a tarda sera, tramite il suo profilo Fb non le manda a dire al consiglio comunale. 

L'invito è a dimettersi a tutti i consiglieri, accusati di fare sciacallaggio e ostruzionismo su delibere importanti per il futuro della città, a cominciare da quella su TaoArte.

Le repliche non si sono fatte attendere. A cominciare dal consigliere Russo che, insieme ad Antonella Russo e Gaetano Gennaro, oltre naturalemnte al gruppo del Movimento 5 Stelle, sono stati sempre più critici nei confronti dell'operato del sindaco.

Video popolari

“Dimetterci tutti? Non siamo qui per fare cortesie al sindaco”

MessinaToday è in caricamento