Martedì, 19 Ottobre 2021

Riforma urbanistica, Cordaro: “Parola d'ordine condivisione e riuso”

L'assessore regionale a Milazzo con architetti e agronomi di tutta la provincia per valutare le diverse proposte e migliorare il disegno normativo. Obiettivo: garantire tempi celeri per l’approvazione

“Una riforma condivisa con gli odini professionali, l'università e lavoriamo perchè possa essere condivisa anche in aula”.  E' quella presentata dall’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente Totò Cordaro che ha incontrato questa mattina a Milazzo architetti e agronomi di tutta la provincia per confrontarsi sulla nuova riforma urbanistica regionale e le diverse proposte per migliorare il disegno normativo con l’obiettivo di garantire tempi celeri per l’approvazione dei piani urbanistici e regole chiare per gli interventi di rigenerazione urbana. . 

Ospiti del convegno “Un nuovo modello normativo per il governo del territorio siciliano-La riforma urbanistica dopo 40 anni”, oltre ai docenti di Urbanistica Giuseppe Fera (Università di Reggio Calabria), Marcel Andrea Pidalà (Università di Firenze) Giuseppe Gangemi (Università di Palermo), sono stati anche l’urbanista Antonio Liga, il soprintendente ai Beni culturali di Messina Mirella Vinci, i deputati regionali Gianpiero Trizzino e Pino Galluzzo. Sentiamo quali sono le principali novità della riforma, i tempi di adozione e le modifiche richieste da architetti e agronomi. 

Nel video le interviste all'assessore Cordaro, al deputato regionale Gianpiero Trizzino e al presidente dell'Ordine degli architetti, Pino Falzea.

Video popolari

Riforma urbanistica, Cordaro: “Parola d'ordine condivisione e riuso”

MessinaToday è in caricamento