Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Gestione migranti, D’Angelo: "Ristori economici ai Comuni dell’isola, rientra anche Messina”

La Commissione Bilancio del Senato ha approvato la scorsa notte un subemendamento al Decreto Agosto a firma della che prevede l’estensione dei ristori economici a diversi comuni siciliani

La Commissione Bilancio del Senato ha approvato la scorsa notte un subemendamento al Decreto Agosto a firma della senatrice messinese del MoVimento 5 Stelle Grazia D’Angelo, che prevede l’estensione dei ristori economici a diversi comuni siciliani, che in questi mesi hanno gestito l’emergenza migratoria nell’isola.

Vengono adesso contemplate: Lampedusa, Linosa, Porto Empedocle, Pozzallo, Caltanissetta, Vizzini, Siculiana, Augusta e Messina. 

Nel testo precedente solo Lampedusa e Linosa erano le destinatarie di questi ristori.

“Anche per la città dello Stretto, quindi, saranno stanziate queste importanti somme, che rappresentano un aiuto concreto per tutte le comunità che hanno subìto disagi a seguito dei numerosi sbarchi in Sicilia - si legge in una nota della senatrice -  In particolare, si stabilisce di destinare 375mila euro per il 2020 a questi centri, al fine di poter gestire al meglio i flussi migratori e fronteggiare il contenimento della diffusione del Covid - 19. Ho fortemente voluto che anche Messina venisse inserita fra le città beneficiarie dei ristori e tutti noi deputati nazionali siciliani del MoVimento 5 Stelle ci siamo impegnati affinché questo provvedimento fosse approvato: all’indomani del vertice migranti svoltosi a Palazzo Chigi fra il Premier Conte e il Presidente della Regione Sicilia Musumeci, avevamo formulato questa richiesta, - conclude D'Angelo - allo scopo di dare il giusto riconoscimento a tutte le comunità siciliane che hanno dimostrato generosità e spirito di accoglienza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione migranti, D’Angelo: "Ristori economici ai Comuni dell’isola, rientra anche Messina”

MessinaToday è in caricamento