Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica Centro / contrada scoppo

Cas, Cuzari in pensione dopo quarantadue anni in "autostrada"

Il responsabile Comunicazione del Consorzio lascia gli uffici per meritato riposo. Una memoria storica dell'ente che è stato anche dirigente negli anni Ottanta della Democrazia Cristiana

Quarantadue anni e sei mesi in servizio al Consorzio autostrade siciliane, proveniva dall'ente che gestiva la Messina-Catania. Negli ultimi diciotto ha curato la comunicazione tra gli uffici di contrada Scoppo. Sandro Cuzari va in pensione e scende per l'ultima volta dal  Boccetta. Il suo primo giorno di lavoro al Cas risale al settembre del 1981 quando la Democrazia Cristiana, è stato vicesegretario provinciale del partito, aveva un peso politico determinante sull'intera provincia e si avviavano gli accordi con il Psi per tenere a bada i comunisti. Succedeva anche in Consiglio comunale.

Cuzari è entrato al Consorzio quando presidente era Peppino Bertuccio, anche lui vicesegretario della Dc messinese e capogruppo a Palazzo Zanca. Non vuole rilasciare dichiarazioni da cornice la memoria storica del Consorzio, che sottolinea come i migliori rapporti li abbia avuti con amministratori di sesso maschile, più operativi - a suo dire - delle donne che si sono succedute ai vertici dell'ente regionale con base a Messina. Inchieste, arresti, intrighi politici, aneddoti, Cuzari potrebbe davvero far rivivere in un libro cos'è stato il Consorzio dagli anni Ottanta a oggi, dalla Dc di Bertuccio alla Destra dell'assessore regionale Marco Falcone. Sessantotto anni Cuzari è giornalista pubblicista e dipendente amministrativo. Al collega gli auguri della redazione di messinatoday per l'inizio del meritato riposo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cas, Cuzari in pensione dopo quarantadue anni in "autostrada"

MessinaToday è in caricamento