Domenica, 1 Agosto 2021
Politica

Bando stadio, l'ex assessore allo Sport: "L'iter degli altri impianti è fermo"

Dimesso nel luglio 2020 Pippo Scattareggia ha qualcosa da dire al sindaco e al suo successore sulla privatizzazione delle strutture prendendosi il merito sull'affidamento del "Franco Scoglio"

L'ex assessore Pippo Scattareggia

L'ex assessore allo Sport Pippo Scattareggia con il bando dello stadio Franco Scoglio di fatto assegnato al Fc Messina, unica società in lizza, ha qualche sassolino da togliersi e si prende il merito di aver privatizzato l'impianto di San Filippo. Lo fa a distanza di mesi dalla lettera di dimissioni del luglio 2020 parlando del suo successore, Francesco Gallo, e al sindaco Cateno De Luca con il quale ha convidiso 18 anni di attività politica. Già nel giugno 2020, un mese prima della formalizzazione delle dimissioni, c'era stato un diverbio al telefono tra De Luca e Scattareggia. 

Bando Franco Scoglio, iter definito 

"Sono soddisfatto per l'iter del Franco Scoglio - afferma Scattareggia - punto che faceva parte del programma amministrativo del sindaco, noto però che quel piano di esternalizzazione degli impianti non mi pare che l'attuale assessore lo stia portando avanti, anzi non se ne sa più nulla, e più il tempo passa più le condizioni delle strutture peggiorano se pensiamo al Palarescifina, io sono andato via dal Comune per non essere additato come il responsabile di decisioni, vedi stop dei concerti allo stadio Scoglio e altro, quando stavo soltanto portando avanti il programma annunciato agli elettori, ho ben capito a un certo punto di avere contro tutti e ho preferito tornare a fare le mie cose, non gradisco accuse immeritate o essere un parafulmini". Scattareggia ha affidato anche sui social un suo intervento: "La valorizzazione del patrimonio immobiliare sportivo cittadino di Messina, può avvenire solo attraverso l'esternalizzazione a Società che intendono fare Sport con la S maiuscola". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bando stadio, l'ex assessore allo Sport: "L'iter degli altri impianti è fermo"

MessinaToday è in caricamento