menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il consigliere comunale Giuseppe Schepis

Il consigliere comunale Giuseppe Schepis

"Non farò come Cipolla e Giannetto", l'ex cinquestelle Schepis si smarca da De Luca

L'esponente politico passato al gruppo misto non intende votare tout court i provvedimenti dell'amministrazione comunale e sul Movimento ribadisce il tradimento dei principi: "I miei colleghi messinesi sono delle vittime"

"Non farò come i colleghi Cipolla e Giannetto, il mio addio dai Cinquestelle dipende dalle scelte nazionali": a pochi giorni dal passaggio al gruppo misto il consigliere comunale Giuseppe Schepis commenta a freddo la decisione che va a ridurre il peso politico dei pentastellati in aula scesi da 7 a 4 esponenti. "Ho da sempre avuto una linea anche differente dal gruppo - dichiara Schepis - ovvero di votare o astenermi su delibere che ritenevo importanti per Messina, anche andando in dissenso con i consiglieri cinquestelle, posso dirvi che non sosterrò il sindaco De Luca come fatto dagli altri ex esponenti del gruppo, Cipolla e Giannetto, ma valuterò delibera per delibera cosa è bene e cosa è male per Messina". 

Anche Schepis lascia i Cinquestelle

Schepis, pur nel gruppo misto, afferma che non farà parte di quell'area consiliare che dopo le elezioni del 2018 ha "modificato" in corsa le sue scelte. Sull'abbandono al movimento grillino Schepis è molto deciso: "Qui non c'entrano nulla questioni locali e non c'entrano i miei colleghi cinquestelle che ritengo delle vittime di una situazione che ha le sue radici a Roma, parliamoci chiaro: il premier Draghi non è un grillino, eravamo noi a contestarlo anni fa e non possiamo adesso sostenerlo, sono stati traditi alcuni principi fondamentali del movimento come quello ad esempio di indicare candidati nelle votazioni sulla piattaforma Rousseau, io non ho tradito quei principi, altri lo hanno fatto". Nessun portavoce regionale e nazionale ha telefonato a Schepis nelle ultime ore per capire il senso della scelta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento