Politica Statale 114 / Mili San Pietro 1

Mili San Pietro, la scuola resta inagibile ma è nel Piano Opere Pubbliche

I consiglieri cinquestelle Mangano e Merlino ricordano che il plesso del villaggio bruciato nel 2016 da tre ragazzi del posto è ancora chiuso. Ma ci sono speranze per la ristrutturazione

E' stata inserita nel pian triennale delle Opere pubblica la scuola elementare di Mili San Pietro, si tratta del plesso andato in fumo nel 2016. Ma sarà ristrutturato entro il 2020? I consiglieri cinquestelle Paolo Mangano e Andrea Merlino ci sperano.

"Sono passati ormai più di tre anni - spiegano - da quando i plesso subì danni ingenti a seguito del rogo sviluppatosi a opera di tre ragazzini dello stesso villaggio, che causò la perdita del tetto e, conseguentemente, l'immediata perdita della sede scolastica che, per la comunità di Mili, ha da sempre rappresentato un edificio simbolico. Da quel preciso momento i Grilli dello Stretto si sono intestati la battaglia, mai abbandonata, del recupero del plesso scolastico e della rinascita dalle sue ceneri". "L’amministrazione Accorinti - proseguono - aveva sempre promesso interventi immediati a salvaguardia della struttura e si era anche impegnata per il ripristino in tempi brevi, ma sono rimaste solo chiacchiere nonostante il pungolo continuo dei pentastellati. Anche l'amministrazione attuale ha continuato con l'ennesimo fiume di parole inconcludenti e controproducenti, arrivando persino a stabilire attraverso i suo tecnici, incomprensibilmente, che l'edificio scolastico, situato immediatamente a ridosso del punto di raccolta della Protezione Civile in caso di calamità, era a rischio idrogeologico: un'evidente contraddizione che bloccava di fatto l'iter di progettazione che avrebbe permesso al paese di riavere la sua scuola elementare".

La giunta De Luca ha approvato la ristrutturazine con delibera numero 371 del 7 giugno. «Si tratta indubbiamente di un grosso passo in avanti - commentano i due esponenti del M5s - e ci riteniamo soddisfatti della collaborazione. Adesso però attendiamo il prossimo tavolo tecnico che si terrà a luglio a Palazzo Zanca, sperando che la ristrutturazione della scuola, inserita nel piano triennale delle opere pubbliche, possa essere effettivamente realizzata entro il 2020». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mili San Pietro, la scuola resta inagibile ma è nel Piano Opere Pubbliche

MessinaToday è in caricamento