Sabato, 13 Luglio 2024
Politica

De Luca si presenta a Monza per prendere il seggio al Senato di Berlusconi: "Abbiamo competenza senza confini"

Il sindaco di Taormina in conferenza stampa ha illustrato i punti principali della candidatura per la carica a Palazzo Madama lasciata vuota dalla morte dell'ex presidente del Consiglio

“La competenza senza confini” è lo slogan scelto da Cateno De Luca, leader di Sud chiama Nord che ha presentato oggi ufficialmente la sua candidatura alle elezioni suppletive per il Senato nel collegio Monza-Brianza lasciato vuoto dopo la morte del leader di Forza Italia e già presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Uno slogan che non è stato scelto a caso, ma evidenzia il modello amministrativo che Sud chiama Nord sta portando avanti e sta applicando concretamente in tutte quelle comunità che amministra.

“Sono stato sindaco di Fiumedinisi, di Santa Teresa di Riva, della città metropolitana di Messina, della città di Messina e adesso sono sindaco del Comune di Taormina. Cinque enti territoriali amministrati, 5 enti territoriali che parlano di risultati concreti, di comunità che sono cambiate e sono cambiate concretamente perché io ho aggiustato i disastri degli altri”.

Cateno De Luca ai giornalisti presenti ha spiegato come con Sud con Nord per le suppletive del Senato voglia proporre “questo modello di governo anche al Senato. A differenza di alcuni parlamentari che sono stati eletti e non sanno amministrare nemmeno un condominio, noi vogliamo proporre quella che è una nostra visione del sistema Italia basata sulla buona amministrazione!  Il mio obiettivo: non ho mai giocato per perdere, questo sia chiaro.”

“Sono 50 i sindaci che fanno parte di Sud chiama Nord – ha ricordato in apertura della conferenza Giuseppe Lombardo, presidente di Sicilia Vera, deputato regionale siciliano e sindaco di Roccalumera - "Noi non facciamo politica, noi amministriamo. Prima di essere rappresentanti nei palazzi, nei parlamenti, siamo rappresentanti del territorio.”

“Sud chiama nord, ha sottolineato Ismaele La Vardera presidente di Sud chiama Nord, deputato regionale siciliano e vice presidente della commissione antimafia all’Ars, giocherà questa partita per vincerla; consapevoli che esportiamo una storia di buona amministrazione che ha visto in Cateno De Luca un sindaco dalle competenze senza confini. Questo collegio non ha una Storia scritta, ma la battaglia è tutt’altro che scontata, noi lotteremo fino all’ultimo voto.”

“Sud chiama Nord, ha ribadito Laura Castelli portavoce del movimento, è un progetto che ha superato la Sicilia. Il Sud ha chiamato il Nord, il Nord ha risposto infatti oggi è Sud con Nord. Non so se ve ne siete accorti, ma c'è stata una modifica. La modifica è quella di un progetto nazionale che parla a tutti. E lo fa attraverso Cateno De Luca che ha dimostrato che le soluzioni ci sono”

Prossimo appuntamento con Cateno De Luca è per 15 settembre con la manifestazione pubblica che segna l’avvio della campagna elettorale in programma al Binario 7 di Monza, sala Chaplin.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca si presenta a Monza per prendere il seggio al Senato di Berlusconi: "Abbiamo competenza senza confini"
MessinaToday è in caricamento