rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Politica

Sorrenti sindaco, la fuga in avanti di Raffa costringe i 5 Stelle alla replica: "Iniziativa personale, nome lo farà la coalizione"

Il portavoce locale del Movimento Antonio De Luca prende le distanze dalla proposta della deputata nazionale. Ma intanto il numero uno del Birrificio Messina non chiude le porte: "Grato per la stima, ci penserò"

Quando viene pronunciato un nome che non ti aspetti, le reazioni (positive o negative) sono assicurate. Lo sa bene l'imprenditore Mimmo Sorrenti, balzato agli onori della cronaca politica dopo che la deputata 5 Stelle Angela Raffa lo ha indicato come profilo adatto alla candidatura a prossimo sindaco. Il numero uno del birrificio Messina porta a casa l'attestato di stima e promette di pensarci su almeno due giorni. "Non sottovaluto lo sforzo sulla mia famiglia e sull’azienda - ha detto Sorrenti - che una campagna elettorale comporta. Per questo garantisco, sin da ora, che il mio contributo per il bene di Messina non verrà mai meno. Però riguardo un eventuale impegno in prima persona mi riservo 48 ore di tempo per avviare un confronto ed eventualmente sciogliere le riserve. Come messinese sono grato per questo attestato di stima. Tutti noi che amiamo questa città, sappiamo bene che non ci si può tirare indietro rispetto al dovere di dare il proprio contributo per aiutare a risollevarci".

Un colpo a sensazione quello di Angela Raffa che smuove le acque stagnanti, almeno in superfice, dell'attuale scenario politico locale dove si attende ancora che i partiti escano allo scoperto con i leader da far concorrere alla corsa per la poltrona più importanza di Palazzo Zanca. A proposito, domani il centrosinistra si siederà nuovamente attorno ad un tavolo, ma questa volta con l'obiettivo di far uscire il tanto atteso nome. 

Angela Raffa sembra protagonista di una mera fuga in avanti, solitaria e inattesa. Così la bollano i suoi compagni messinesi di partito che prendono nettamente le distanze con una nota del deputato regionale Antonio De Luca che ribadisce: Il nome del futuro candidato sindaco sarà fatto dalla coalizione e non da un singolo deputato".

"In qualità di Portavoce del Movimento Cinque Stelle - ha detto De Luca -  mi preme sottolineare che la proposta della deputata Angela Raffa in merito alla candidatura a sindaco dell'imprenditore Domenico Sorrenti è un'iniziativa del tutto personale. Il nome di Domenico Sorrenti, persona degnissima e per bene, imprenditore cui va certamente tributato il massimo rispetto e che la città tutta deve continuare a sostenere nella sua iniziativa economica, non è stato concordato con nessun altro portavoce messinese del Movimento né con il resto della coalizione con cui siamo impegnati in una proficua azione di dialogo e confronto per individuare il profilo che meglio possa rappresentare la città in una fase così delicata e importante. L'impegno che ci siamo assunti insieme alle altre forze componenti la coalizione del Movimento Cinque Stelle, è quello di offrire alla città un Sindaco che tracci una nuova rotta, che sia capace di interpretare correttamente le complesse sfide del PNRR e scongiurare il rischio dell'imminente dissesto finanziario. Il prossimo sindaco di Messina dovrà tirare fuori la città dall'isolamento istituzionale in cui è stata gettata e sfruttare al meglio la programmazione dei fondi e per far questo deve possedere caratteristiche e visioni che siano in grado di superare il perimetro di ciascun partito o movimento componente la coalizione. Messina vive un momento particolarmente delicato e non è uno spettacolo edificante per i cittadini vedere bruciare nomi di persone per bene per ritagliarsi un piccolo momento di notorietà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorrenti sindaco, la fuga in avanti di Raffa costringe i 5 Stelle alla replica: "Iniziativa personale, nome lo farà la coalizione"

MessinaToday è in caricamento