rotate-mobile
Politica

Sondaggio a tre mesi dall'elezione di Schifani: "Se si dovesse votare oggi prenderebbe il 5% in più"

Il dato emerge da un'indagine realizzata da Noto per l'agenzia Italpress su un campione di mille siciliani

e si dovesse votare oggi per le elezioni del presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani otterrebbe il 47% dei consensi, cioè il 5% in più rispetto al risultato delle elezioni regionali del 25 settembre. È quanto emerge da un sondaggio realizzato da Noto per l'agenzia Italpress, su un campione di mille abitanti nell'Isola, che è stato diffuso oggi. 

Secondo il sondaggio, effettuato tra il 20 e il 22 dicembre, la fiducia per Schifani resta molto/abbastanza alta per il 49% del totale del campione (il 96% tra i suoi stessi elettori, il 32% tra gli elettori di Cateno De Luca e il 26% per quelli di Caterina Chinnici). Inoltre, per il 42% degli intervistati il governatore riuscirà a migliorare le condizioni economiche della Sicilia nel corso dei prossimi anni, per il 34% non ce la farà, mentre il 24% è senza opinione. Per il 46% Schifani ha le qualità per migliorare la reputazione dell'Isola a livello nazionale (con punte dell'85% tra i suoi elettori), mentre il 34% pensa che non la migliorerà.

"In queste settimane nelle quali ho avuto il piacere di collaborare con il presidente Schifani – commenta il sondaggio l’assessore regionale alle Attività produttive, Edy Tamajo - ho potuto apprezzarne innanzitutto le qualità morali, ma anche la volontà di prendere decisioni di interesse per i siciliani a partire dalle grandi riforme che intende avviare in settori nevralgici della Regione, come la Cts, le ex Province e lo snellimento dei processi burocratici. Questo governo, senza dubbio, sta trasmettendo un grande segnale di ottimismo e di voglia di fare che i cittadini stanno percependo pienamente e apprezzando". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondaggio a tre mesi dall'elezione di Schifani: "Se si dovesse votare oggi prenderebbe il 5% in più"

MessinaToday è in caricamento