rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Politica

Elezioni comunali, Sicilia Vera pubblica il sondaggio Swg: Basile avanti ma "rischia" il ballottaggio

L'ex sindaco Cateno De Luca dopo le polemiche delle ultime ore rende noti i numeri commissionati alla società triestina su un campione di 1000 residenti maggiorenni nel capoluogo

Federico Basile tra il 37 e il 41%, Maurizio Croce tra il 27 e il 31%, Franco De Domenico tra il 26 e il 30%, Gino Sturniolo tra l'1 e il 3, Salvatore Totaro tra l'1 e il 3%. Cateno De Luca dopo le polemiche delle ultime ore con il parlamentare del Pd Pietro Navarra sul presunto sondaggio commissionato dal centrodestra ha pubblicato nel tardo pomeriggio l'analisi della società Swg (ultima stima il 25 maggio 2022) commissionata da Sicilia Vera: il gruppo politico che sostiene Basile. 

Nell'ipotesi di ballottaggio tra Basile e Croce la Swg segnala la vittoria del primo per 57 a 43%, contro De Domenico il risultato sarebbe di 59 contro 41%. Per quanto riguarda l'orientamento di voto alle liste quelle di Basile vedrebbero soltanto Con De Luca per Basile e lista Basile Federico superare lo sbarramento (Prima l'Italia viene data al 4,5); nel centrodestra in testa Fratelli d'Italia seguita da Forza Italia, resterebbero fuori per swg Lista Croce sindaco e Ora Sicilia; nel centrosinistra oltre il 5% Pd, lista De Domenico sindaco e Movimento cinquestelle. Swg non assegna una percentuale oltre il 5% alle liste in appoggio a Salvatore Totaro e Luigi Sturniolo. Gli indecisi sulle liste vengono dati al 22%. 

Swg scrive che "L’indagine quantitativa è stata condotta con tecnica mista mediante interviste telefoniche con metodo CATI-CAMI (Computer Assisted Telephone/Mobile Interview) all’interno di un campione di 1.000 soggetti maggiorenni residenti nel Comune di Messina. Le interviste sono state somministrate tra il 18 e il 24 maggio 2022. I metodi utilizzati per l'individuazione delle unità finali sono di tipo casuale, come per i campioni probabilistici. Tutti i parametri sono uniformati ai più recenti dati forniti dall'ISTAT. I dati sono stati ponderati al fine di garantire la rappresentatività rispetto ai parametri di età, genere e partito votato alle elezioni europee del 2019. Il margine d’errore statistico dei dati riportati è del 3,1% a un intervallo di confidenza del 95%". Il report è stato pubblicato integralmente e trasmesso all'Agcom. 

Sulla propensione al voto in confronto con elezioni passate si legge: "E' prevista una bassa affluenza al voto ma gli elettori di Basile e De Domenico sono tra i più motivati a recarsi alle urne". 

Sulle priorità da affrontare a Messina sono Lavoro, pulizia di strade e marciapiedi le richieste fondamentali espresse dal campione intervistato; meno interesse si registra per immigrazione, uffici pubblici e offerta culturale. 

Sull'efficacia dell'operato del sindaco uscente Cateno De Luca "Più di 1 cittadino su 2 è soddisfatto dell'operato. Ampio gradimento (ma era ovvio) arriva dagli elettori di Basile e per metà anche da quelli del candidato sindaco di centrodestra Maurizio Croce. 

Sull'operato della giunta più critici gli elettori di centrosinistra; buon apprezzamento in percentuale anche se inferiore rispetto al gradimento dell'attività dell'ex primo cittadino. 

Sulla notorietà dei candidati Basile gode con il 54% la percentuale maggiore seguito da Franco De Domenico con il 38%, Maurizio Croce con il 32%, Salvatore Totaro con il 15% e Gino Sturniolo con il 12%. 

"Il sondaggio - spiega De Luca - è stato eseguito dalla SWG azienda leader nel settore, che annovera tra i propri clienti LA7 e la RAI, solo per citarne alcuni. Lo pubblichiamo integralmente e ne abbiamo autorizzato la trasmissione alla AGCOM. Dopo tante voci incontrollate, aggiunge De Luca, ecco a voi dati certi e verificabili".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali, Sicilia Vera pubblica il sondaggio Swg: Basile avanti ma "rischia" il ballottaggio

MessinaToday è in caricamento