rotate-mobile
Politica

Figec Sicilia: "Capo cerimoniale di Palazzo d'Orleans rispetti il lavoro dei giornalisti"

La Federazione italiana giornalismo editoria e comunicazione interviene dopo l’episodio avvenuto ieri che ha visto Di Chiara, allontanare in malo modo i cronisti che come consuetudine avevano appoggiato i computer portatili sul tavolo della Sala Alessi

"Rispetto e se necessario anche una rimodulazione degli spazi di tutti coloro che vivono il palazzo senza limitare l’attività dei giornalisti che devono potere svolgere serenamente il proprio lavoro". E’ quanto chiede Figec Sicilia, dopo l’episodio avvenuto ieri prima di una conferenza stampa convocata dal presidente della Regione Renato Schifani, che ha visto il capo del cerimoniale di Palazzo d’Orleans, Francesco Di Chiara, allontanare in malo modo i giornalisti che come consuetudine avevano appoggiato i computer portatili sul tavolo della sala Alessi.

La Federazione italiana giornalismo editoria e comunicazione ricorda che "la funzione principale del cerimoniere consiste nel riuscire a prevedere e a cancellare tutti gli ostacoli lungo il percorso di un processo di comunicazione: compito che richiede disponibilità, riservatezza, buona educazione e stile". Figec Sicilia si augura "maggiore considerazione per un diritto costituzionalmente garantito e per i colleghi che hanno il dovere – prima ancora che il piacere – di raccontare cosa fa ogni giorno la politica di cui sono 'cani da guardia'".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Figec Sicilia: "Capo cerimoniale di Palazzo d'Orleans rispetti il lavoro dei giornalisti"

MessinaToday è in caricamento