Salvini atteso a Taormina, spuntano i cartelli “La Sicilia non si lega”

L'accoglienza nella Perla dello Jonio per l'arrivo del ministro in piena crisi di governo. Massime le misure di Sicurezza anche per l'atteso comizio ad Ortigia

E' atteso per le 11 all'hotel Caparena di Taormina il ministro dell'interno Matteo Salvini che oggi sarà in Sicilia per tre incontri. Ma l'accoglienza non è proprio delle migliori. All'alba è spuntato a Mazzeo-Letojanni il cartello che lo accoglie con la scritta “La Sicilia non si lega”. Si trova proprio sulla  SS114 a 200 metri dal Caparena, sul tragitto che il ministro dovrà compiere per raggiungere la spiaggia e andare poi Letojanni dove sarà a pranzo con i suoi fedelissimi.

Ma nella notte sono state appesi anche una serie di fogli A4 a Giardini Naxos, Letojanni e alla stazione di Taormina, con lo stesso slogan “Il sud non si Lega” e una vignetta che ricorda gli insulti ai “terroni” e gli insulti che negli anni sono stati collezioni dal popolo del Sud. Sotto la vignetta che rappresenta il ministro con la magletta “No terroni”, la scritta “Ti aiutiamo noi, prendi anche tu un insulto dal ministro dell'insicurezza”.

Manifesto a Giardini: “Combatti la mafia nei rioni, non i migranti sui barconi”

Per il vicepremier intanto è pronta una camera in albergo a quattro stelle per il cambio prima di andare in acqua. Ma come si apprende dall'albergo, non ci sarà musica da discoteca al lido, come al Papeete.

A Capo Arena, Salvini arriverà con la sua nuova compagna Francesca Verdini.

Ad accompagnarlo in questa tappa messinese, sarà Matteo Francilia, il sindaco di Furci Siculo e commissario della lega in provincia di Messina che gli farà da angelo custode nel breve tour.

Migranti, botta e riposta a distanza fra Richard Gere e il ministro

Il leader della Lega si spostera a Catania alle 16, dove incontrerà insieme all’unico assessore leghista della Sicilia,  Fabio Cantarella, l’intera giunta etnea per fare il punto dopo il salvaCatania. Salvini farà una passeggiata sulla via Etnea e fra i gioielli del barocco catanese ed ha chiesto espressamente di poter mangiare una granita con brioches. 

Dopo Catania, il ministro si sposterà ad Ortigia per il comizio in Piazza 25 luglio. Grande attesa per i contenuti del suo discorso alla luce del momento delicato che vive il governo nazionale ormai in piena crisi. Con la sfiducia a Conte, il leader leghista non ha solo staccato la spina all'esecutivo ma anche a molte misure cruciali e attese. La lista è lunghissima e va dalle vertenze che riguardano centinaia di posti di lavoro alle garanzie per i 55mila precari della scuola, dal salario minimo al taglio dei parlamentari, dalla commissione banche ai disegni di legge per snellire la burocrazia.

Massime le misure di sicurezza per il comizio che si svolgerà alle ore 20, dove sono attese migliaia di persone che si sono organizzate con i pullman da tutte le province della Sicilia. Dopo il comizio, la cena nel siracusano, con i dirigenti a base di pesce crudo o marinato.

A Siracusa il pernottamento per poi ripartire l’indomani da Catania.

Le proteste in piazza Duomo a Catania

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta rissa a Maregrosso, sul posto i carabinieri

  • Poste italiane assume portalettere anche a Messina, ecco come candidarsi

  • All'ottavo mese di gravidanza in ospedale con vomito e mal di pancia, il medico la manda a casa: bimba morta e 4 dottori indagati

  • Investito da un'auto in via La Farina: 44enne in coma

  • L'ultimo annuncio di Radiostreet in Fm, Fiorino: "Un sogno interrotto"

  • Arriva l'ambulanza ma non c'è il medico, proteste da Barcellona a Trappitello: j'accuse del sindaco Briguglio

Torna su
MessinaToday è in caricamento