Politica

Offese a Carola, Gennaro: "Le scuse di Trimarchi non bastano"

L'autosospensione a tempo determinato e i chiarimenti con l'Arcigay non sono sufficienti per il consigliere comunale del Pd dopo la definizione trans che l'assessore ha dato alla Capitana della Sea Wacht

Martedì l'incontro con il presidente dell'Arcigay Rosario Duca e altri rappresentanti dell'associazione. Ma la definizione trans su facebook data a Carola Rackete scritta dell'assessore alla Cultura Enzo Trimarchi, ex dirigente scolastico dell'Istituto Verona Trento, continua a scatenare polemiche.

Ieri pomeriggio il sindaco aveva scritto che Trimarchi si è sospeso dalla carica e non parteciperà ai lavori di giunta fino al pubblico chiarimento di martedì. Il consigliere comunale del Pd Gaetano Gennaro non ammette scuse e sollecita la revoca del mandato per Trimarchi: "le esternazioni dell’assessore non possono essere considerate come una eclatante caduta di stile ma esprimono un modo d’intendere la vita e la società ben preciso, dal quale ci si può solo dissociare, così come ha fatto lo stesso sindaco. Chiedere scusa non è sufficiente. Come diceva il compianto Andrea Camilleri le parole pesano come pietre e bisogna sapere bene quali sono le conseguenze delle proprie affermazioni, soprattutto quando si riveste un ruolo pubblico. Un assessore alla Cultura e alla Pubblica istruzione non può esternare pensieri sessisti e discriminatori; il ruolo che ricopre gli impone un atteggiamento diverso. Quanto successo è ancor più grave perché a scrivere quelle sgrammaticate parole è un educatore al quale vengono affidati i nostri figli. Altro che autosospensione, De Luca deve immediatamente rimuovere Trimarchi dall’incarico, non solo per le gravi affermazioni su Carola Rackete, ma anche perché il giudizio sul proprio operato da assessore non può che essere assolutamente negativo per le cose che (non) ha fatto. 

De Luca a Trimarchi: "O chiedi scusa o vai a casa", il video


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offese a Carola, Gennaro: "Le scuse di Trimarchi non bastano"

MessinaToday è in caricamento