Politica Provinciale / Via Giuseppe la Farina

Tredicesima Atm, in tasca solo dei correntisti Bnl

Malumori tra i dipendenti dell'azienda trasporti, un gruppo ha scritto una lettera aperta al sindaco De Luca che il 23 dicembre aveva annunciato il versamento per tutti i dipendenti

E' sul pagamento della tredicesima che si apre un nuovo fronte di polemiche all'azienda trasporti. Il sindaco De Luca, tre giorni fa, aveva scritto: "Siamo riusciti a pagare anche la tredicesima a tutti i lavoratori. Abbiamo trovato la soluzione per pagare anche lo stipendio di dicembre con tutti gli oneri riflessi procedendo alla liquidazione dei circa 9 milioni di euro che il Comune di Messina deve ad Atm per la realizzazione dell’immobile aziendale di viale La Farina. Voglio tranquillizzare tutti i lavoratori in merito anche al transito dall’azienda in liquidazione ad ATM spa: avverrà nel rispetto delle norme contrattuali senza alcuna forzatura. Nonostante il danno derivante dalla sostanziale bocciatura del piano di liquidazione da parte del consiglio comunale stiamo riuscendo a far fronte a tutti gli impegni. Se il prossimo 27 dicembre il Consiglio comunale approverà il nuovo contratto di servizi tra il comune e Atm spa si procederà all’avvio della nuova Atm spa".

Un gruppo di dipendenti Atm ha invece risposto con una lettera aperta al primo cittadino: "Le inviamo a prescindere i nostri migliori auguri di un buon e Santo Natale a lei e la sua famiglia. Un Natale ricco di gioia e serenità, quello che purtroppo è stato negato ai lavoratori Atm e alle loro famiglie nonostante le promesse e le illusioni, le pressioni morali volute o non volute . Alle note vicissitudini aziendali, con un futuro lavorativo pieno di ombre ed insidie, si è aggiunta adesso la beffa della non corresponsione della tredicesima mensilità entro Natale che sta mettendo in difficoltà le ns famiglie. Certo i lavoratori di Atm sono forti ed abituati alla lotta e ai sacrifici, agli stipendi non pagati,  ma non crediamo sia corretto da un primo cittadino dichiarare che la tredicesima è pagata quando nelle nostre tasche ancora non c’è nulla e il Natale, chiama come i nostri figli. Doveva pensarci prima a trovare soluzioni e non all'ultimo istante perché solo nella tarda serata e solo  i correntisti Bnl hanno avuto accreditato la tredicesima mentre il resto dei lavoratori aspetterà giorno 27...grazie di cuore...una ulteriore frustrazione per le nostre famiglie .

Certo che non sarà il risultato della teoria....”calci in culo ai consiglieri” e niente soldi all'Atm perché hanno “osato” criticare il suo operato  ma il messaggio che passa è questo.  Non è certo questo il messaggio che il Natale porta in se sig sindaco, saranno altre le ragioni, e se crediamo ai nostri valori cristiani, e quindi al Natale, sappiamo che non è certo questo il messaggio da dare.
Essere cristiani non vuol dire andare a tutte le processioni o in chiesa con il selfie sempre pronto , noi dipendenti Atm siamo da sempre abituati a dissentire e ad applaudire quando si fa bene e lei per onestà intellettuale ha fatto anche tante cose per bene.  Ma dissentire quando non siamo convinti, credere di non aver bisogno di garanti ma di chiarezza e trasparenza per il nostro futuro non ci può mettere nella lista dei “cattivi” a cui riservare il carbone della befana. Siamo sempre e comunque fiduciosi e disponibili al dialogo...passerà a nuttata diceva il buon Eduardo...buon Natale sindaco, noi siamo lavoratori e dipendenti per bene...". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tredicesima Atm, in tasca solo dei correntisti Bnl

MessinaToday è in caricamento