Politica

Baracche, Atm e Zona Falcata: il vicesindaco Mondello in tour

Novità per le casette del villaggio Matteotti, presentati gli otto nuovi bus dell'azienda trasporti e fatto il punto sui programmi di rilancio della Falce, per l'assessore ai Lavori Pubblici un giovedì fitto di sopralluoghi

Alla baracche del villaggio Matteotti, alla presentazione dei nuovi autobus dell'Atm e alla zona Falcata. Un tour di sopralluoghi quello di oggi del vicesindaco Salvatore Mondello.

Per le casette all'Annunziata la novità è che saranno demolite a breve - secondo quanto annunciato. "Si è applicato lo stesso metodo utilizzato per le baracche di Camaro Sottomontagna – ha detto Mondello – cioè si sta effettuando una ricognizione per verificare quelle già liberate in seguito alle assegnazioni degli alloggi dei mesi scorsi e segnalarle predisponendo anche un primo piano complessivo per la quantificazione della presenza di amianto. Nella fattispecie ci ritroviamo in una situazione più eterogenea rispetto a quella di Camaro Sottomontagna in quanto, oltre ad un numero importante di persone aventi diritto all’assegnazione di alloggi, poi regolarmente assegnati, si è in presenza di un numero altrettanto importante di persone non inserite in graduatoria e che quindi sono ancora stanziali nell’area degradata. Si sta quindi provvedendo, attraverso il reperimento degli immobili sul mercato, all’acquisto con fondi extra bilancio in quanto le somme previste dalla ex Legge 10 del ‘90 possono essere utilizzate solo ed esclusivamente per gli aventi diritto". Accanto a Mondello il presidente dell'Agenzia per il Risanamento Marcello Scurria.

Poi passaggio al piazzale dell'azienda trasporti dove con il presidente del Consiglio d'amministrazione Giuseppe Campagna sono stati presentati otto nuovi bus a gasolio. Le vetture, che implementano il parco automezzi, sono frutto di una nuova transazione che Atm ha stipulato con la ditta Basco relativamente ad un contenzioso di parecchi anni fa. Degli otto bus, tre (due della casa automobilistica Volvo e uno della società tedesca Man) hanno una capienza di 150 viaggiatori e una lunghezza di 18 metri, quattro (Mercedes Citaro) hanno una lunghezza di 12 metri per 100 posti ed infine un bus BMC alios da utiizzare per i percorsi autostradali. Di rilevante importanza i due diciotto metri che saranno utilizzati nella linea Shuttle e che probabilmente verranno impiegati anche come bus navetta per la notte per invogliare i giovani a lasciare a casa i mezzi e viaggiare con quelli pubblici. "Tutti i bus sono dotati di passerelle per disabili e presentano le caratteristiche di sostenibilità ambientale nell’ottica di ridurre l’inquinamento atmosferico ed acustico - ha sottolineato l'assessore - al fine di rendere più sicura e vivibile la nostra città e garantire al tempo stesso il benessere fisico e mentale della collettività”.

Mondello, insieme al commissario ammiraglio Antonino De Simone, al segretario generale dell’Autorità Portuale Ettore Gentile e al sovrintendente ai Beni Culturali e Ambientali Orazio Micali, si è recato anche nella zona Falcata. “La parola d’ordine di tutta l’azione attuale – ha evidenziato Mondello che è anche assessore ai Lavori Pubblici – è quella della sinergia tra enti. Si è registrato un momento storico in cui gli enti competenti per l’area in questione hanno lavorato in perfetta sinergia cercando di porre rimedio ad anni di abbandono e di declino. Si sta procedendo con le demolizioni di tutte le superfetazioni e degli immobili abusivi o comunque tutte quelle opere che non hanno titolarità ad essere presenti nella zona. Si è anche ragionato su quelle che possono essere le linee d’indirizzo strategico per il futuro, registrando una grande collaborazione tra gli enti. Si ribadisce ancora una volta – ha concluso il vicesindaco – che insieme si può essere più forti e vincenti e si può raggiungere uno sviluppo perfettamente aderente alle esigenze della città e dei cittadini”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baracche, Atm e Zona Falcata: il vicesindaco Mondello in tour

MessinaToday è in caricamento