Politica

Ex Province, Villarosa: «Pronti i 150 milioni di euro”

Il sottosegretario spiega che il promo passo dell'accordo Stato-Regione è alla firma. Ma Cateno De Luca scalda i motori per la manifestazione di protesta dei sindaci a Palermo

“L’accordo tra Stato e Regione Siciliana che attribuirà alle ex province 150 milioni di euro è in fase di firma!”. Parola di Alessio Villarosa. Il sottosegretario ha comunicato che il primo passo per la formalizzazione dell’accordo è stato fatto. Il Ministro per il Sud, Barbara Lezzi, ha firmato oggi l’addendum all’accordo del dicembre scorso, sul quale, nei giorni scorsi, era stata raggiunta l’intesa con la Regione Siciliana.

In tempi brevissimi, acquisita la firma del Ministro Tria e del Presidente della Regione Siciliana, l’accordo troverà attuazione in sede legislativa con la presentazione di un ulteriore emendamento al decreto legge sblocca cantieri con il quale sarà autorizzata l’erogazione delle risorse destinate alle ex province.

“Nonostante le notevoli difficoltà incontrate - si legge nella nota - l’impegno profuso da tutti ha consentito di dare un primo importante aiuto alle ex province in attesa della definitiva attuazione delle norme dello Statuto Siciliano in materia finanziaria».

La cifra destinata alle ex province è all'origine di un aspro scontro con il sindaco di Messina, Cateno De Luca che anche stamani, nel suo profilo facebook, ha chiamato a raccota i sindaci: “ Non bastano i 150 milioni di euro per salvare le ex province Siciliana dal dissesto finanziario ne servono 350! A maggior ragione rimane confermata la manifestazione del 15 maggio a Palermo ore 11:00 piazza Indipendenza. Tutti i sindaci in piazza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Province, Villarosa: «Pronti i 150 milioni di euro”

MessinaToday è in caricamento