Martedì, 19 Ottobre 2021
Salute

Carenze di personale all'hospice del Papardo, Uil Flp: “Invece di assumere si carica con gli straordinari”

Il sindacato aveva già denunciato la necessità di aumentare le unità lavorative al fianco dei malati terminali. Chiesto l'intervento del direttore generale

Non si fa in tempo alPapardo a risolvere un problema che riemergono atavici quelli da troppo tempo denunciati. Oggi, dopo l'assunzione dei fisioterapisti al reparto di ortopedia dove è esplosa ieri la protesta di una familiare di un paziente, la Uil-Flp torna alla carica sulle carenze di personale già denunciate in più settori dell'azienda ospedaliera. In particolare, Pippo Calapai e Carmelo Runci, rispettivamente segretario generale e segretario aziendale della Uil-Fpl di Messina,  fanno seguito a una nota rimasta priva di riscontro in cui si denunziava il grave disagio del personale infermieristico ed Oss in servizio presso l’Hospice, al 6° piano corpo A del presidio ospedaliero Papardo.

Il sindacato è venuto a conoscenza che l'amministrazione, piuttosto che implementare il personale mancante così da evitare notevoli sovraccarichi di lavoro tra personale in servizio, e garantire così le necessarie cure ai pazienti ricoverati in fase terminale ai quali occorrono cure palliative e terapia del dolore e che non possono essere trattati a domicilio, ha “concesso” 150 ore di straordinario.

“La Uil-Fpl - si legge nella nota - in assoluto disaccordo con l’espediente adottato, chiede un autorevole intervento del direttore generale dell’Asp, al fine di superare la problematica ristabilendo il numero idoneo di infermieri ed Oss, tali da garantire i livelli adeguati di assistenza ai pazienti particolarmente fragili che, necessitano la giusta e continuativa assistenza per convivere con la malattia e per combattere i sintomi divenuti ormai refrattari ad ogni altro trattamento clinico”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carenze di personale all'hospice del Papardo, Uil Flp: “Invece di assumere si carica con gli straordinari”

MessinaToday è in caricamento