Sant'Agata Militello, prevenzione dell'obesità: vademecum sull'alimentazione giusta per curarla

La giornata organizzata dal centro Obesity day​ “NutrInSalute. Attenzione puntata sulle problematiche legate all'infanzia e allo stile di vita

La giornata nazionale di prevenzione dell’obesità è stata organizzata al castello Gallego di Sant'Agata Militello, dal centro Obesity day​ “NutrInSalute” della dietista Maria Lidia Lo Prinzi, consigliere regionale dell’Associazione​ di Dietetica Italiana  (ADI).

Al convegno, dopo i saluti istituzionali del sindaco Bruno Mancuso, dell’assessore Ilaria Pulejo e del deputato regionale, Pino Galluzzo, sono intervenuti, in qualità di relatori, autorevoli specialisti, tra i quali: i dietisti Sian Asp 5 Messina, Noemi Vacirca e Antonio Martino Cinnera, la psicologa Eleonora Mangano, la dottoressa Rosalia Caranna,  direttore del distretto sanitario santagatese e l’agronomo Antonio Ortoleva.

Durante l’incontro dibattito,  moderato dal giornalista Angelo Giallombardo, sono state spiegate le patologie afferenti all’obesità infantile ed adulta e le possibili soluzioni per prevenirla e curarla. Un’attenta e puntuale disamina sull’alimentazione sana, ispirata alla dieta mediterranea, riconosciuta dall’Unesco patrimonio culturale immateriale dell’umanità, alla cui base sono presenti non solo alimenti ma anche comportamenti ritenuti salutari, tra i quali si annoverano la stagionalità dei prodotti, la biodiversità, il riposo e, soprattutto l’attività fisica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine l’intervento di imprenditori del settore. Tra questi  la maestra pasticcera, ambasciatrice delle nocciole dei Nebrodi  Lidia Calà, Giovana Costanza, chef dell’Unione Cuochi Siciliani e il farmacista Giuseppe Rizzo,  produttore di olio d’oliva. Protagonisti sono stati gli studenti degli istituti superiori cittadini, a cui è destinato gran parte del lavoro in rete del centro NutrInsalute. L’evento è culminato con la degustazione di dolci tipici preparati con nocciole rigorosamente dei Nebrodi, pane e olio e la farinata, dolce, preparato dalla chef Giovanna. All’evento ha inoltre partecipato l’associazione per i giovani diabeti dei Nebrodi, (Agd) Nebrodi, presieduta da Carmela Casa, coadiuvata dall’avvocato Salvatore Zingales. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 113, muore un infermiere del Policlinico

  • Malore fatale per addetto alla sicurezza della Caronte-Tourist, storico Volontario della Misericordia

  • Cade da un ponteggio, muore operaio in un cantiere a Venetico

  • Fase 2, le regole da seguire su auto e moto per evitare multe

  • Niente più vocazioni, le Suore Figlie della Carità lasceranno Messina e il Collereale dopo 118 anni

  • Sarà seppellito a Cinquefrondi Alessandro Aimola, il Volontariato messinese in Cattedrale

Torna su
MessinaToday è in caricamento