Giovedì, 21 Ottobre 2021
Salute

Week end della prevenzione, in 23 mila per i controlli gratuiti

Avviata anche una campagna di raccolta fondi per il piccolo Dylan. La ginecologa Luisa Barbaro: “Le domande più frequenti su menopausa, infertilità e sessualità”

Oltre ventitremila visitatori e una raccolta fondi per il piccolo Dylan affetto da tetraparesi spastica ed ipovedenza che sta registrando tanta solidarietà finalizzata ad una migliore assistenza e all’acquisto di una macchina speciale per il trasporto.

Sono queste  le cifre registrate al Centro commerciale di Tremestieri nel week end appena trascorso dedicato alla prevenzione.

Screening e consulenze gratuite, dalla medicina generale all’oncologia, hanno calamitato l’attenzione di tanti fruitori che si sono sottoposti ai controlli medici con vari specialisti dislocati su più piani.

Per l’occasione sono state consegnate targhe ricordo al presidente dell’Ordine dei Medici Michele Caudo, alla presidente dell’Ammi Rosellina Crisafulli e una alla giornalista Marina Bottari che conduce una trasmissione su Rtp dedicata alla salute.

“E' stata una iniziativa interessante e di successo - spiega la dottoressa Luia Barbaro, ginecologa, oncologa e sessuologa presente in tutte e due le giornate - perchè le donne in particolare hanno davvero bisogno di informazioni. In particolare mi ha meravigliato l'interesse al corso per l'autoesame del seno con prova pratica, che si è svolto sabato e domenica pomeriggio dove non sono mancate le volontarie che si sono sottoposte anche denudandosi alle dimostrazioni. Una iniziativa senza dubbio da ripetere e che ci ha costretto ad andare anche oltre gli orari previsti per la curiosità attorno ai temi della sessualità, della menopausa e della fertilità”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Week end della prevenzione, in 23 mila per i controlli gratuiti

MessinaToday è in caricamento