Doniamoci, l'ambasciatore del gusto Caliri contro la fibrosi cistica

La raccolta fondi a Giarre pasticceri, artisti e lo chef del Marina del Nettuno a sostegno della ricerca

Lo chef Pasquale Caliri

L'ambasciatore del gusto Pasquale Calitri ai fornelli per solidarietà. Lo chef del Marina del Nettuno protagonista ieri al Fundraising Dinners nella sede di Radicepura di Giarre per la raccolta di fondi a sostegno della ricerca contro la fibrosi cistica.

Il Fundraising Dinner - "Doniamoci” rappresenta uno degli eventi di beneficienza più importanti dell’anno, con una formula che vede insieme chef, pasticcieri, artisti tutti insieme per un unico grande obiettivo, sostenere la ricerca contro la fibrosi cistica. L’evento ha messo insieme protagonisti della lotta alla malattia ed una trentina di chef, tra i migliori chef e pasticceri italiani.

In qualità di Ambasciatore Del Gusto chef Caliri ha cucinato per le  centinaia di persone presenti alla manifestazione giunta quest’anno alla quinta edizione.

“Come Ambasciatori Del Gusto - ha detto lo chef - cerchiamo di essere sempre presenti offrendo il nostro contributo a cause solidali portando avanti i valori della nostra associazione coniugandoli con quelli della solidarietà”.

Il ricavato della serata andrà quindi a sostegno della Lega Italiana Fibrosi Cistica comitato di Messina e della Fondazione Italiana fibrosi cistica.

Credenziali per donazioni: IT92H 07601 16500 000010607984 ASSOCIAZIONE FIBROSI CISTICA MESSINA.

Il Fundraising Dinner promosso dall’imprenditore Claudio Miceli, quest’anno è stato condotto da Ruggero Sardo. L’ospite speciale di quest’anno Matteo Marzotto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore in municipio, muore un assessore

  • Furto tra i tavoli del McDonald's, indaga la polizia

  • Maltempo, scatta l'allerta rossa: al Comune riunione per decidere sulla chiusura delle scuole

  • E' morta Silvana Grasso, il giudice di Corsi d'Oro e Gettonopoli

  • Movida, lo sfogo di una madre: "Quando mio figlio va a ballare ormai temo il peggio, chiedo aiuto alle forze dell'ordine"

  • Policlinico, anziana cade e sbatte violentemente la testa: oltre dieci ore in barella al Pronto soccorso prima degli esami

Torna su
MessinaToday è in caricamento