Venerdì, 22 Ottobre 2021
Salute

Le meraviglie dell'Ekso al meeting di Rimini, il centro neurolesi presenta il robot che aiuta a camminare

La testimonianza di Alice Leccioli, la giovane di Ferrara passata alla cronaca nazionale per aver ricevuto l'esoscheletro da un’anonima benefattrice

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Inaugurato oggi, a Rimini, il 40° Meeting organizzato dal Movimento laico cattolico “Comunione e Liberazione”.

Decine di migliaia le persone già accorse nell’accogliente quartiere fieristico del centro Romagnolo che tra gli stand, ospita le varie Regioni del nostro Paese. A dividere lo spazio nel caratteristico stand affidato alla Regione Siciliana, l’Irccs “Bonino – Pulejo” di Messina che è riuscito in breve tempo, grazie al coordinamento del direttore generale Barone e del direttore scientifico Bramanti, ad allestire un’equipe pronta a raggiungere la  città della riviera romagnola. Numerose le attività riabilitative presentate grazie ad alcuni degli strumenti robotizzati e altamente tecnologici utilizzati dall’Irccs che hanno catturato l’attenzione di tantissimi visitatori.

La Jolette, la carrozzina che consente a chi ha disabilità motorie di essere trasportato in luoghi collinari, il Vrrs Virtual Reality Reabhilitation System, composto da  tre moduli, motorio, cognitivo e logopedico per la riabilitazione dei pazienti con deficit neurologici, i Glass per la trasmissione in remoto di immagini attraverso chi li indossa, sono solo alcuni degli strumenti utilizzati dagli operatori dell’Irccs  presenti a Rimini. Nei prossimi giorni saranno presentate altre apparecchiature.

Oggi è toccato esporre ed utilizzare l’Ekso, un esoscheletro robotizzato indossabile che riesce a mettere in piedi e far deambulare persone con gravi disabilità motorie. A presenziare all’evento di inaugurazione, Alice Leccioli, la giovanissima ragazza di Ferrara passata alla cronaca nazionale per aver ricevuto da un’anonima benefattrice un Ekso tutto per lei- di norma utilizzato solo nei plessi ospedalieri specializzati come il nostro Irccs – grazie ad un servizio andato in onda lo scorso febbraio al noto programma de Le Iene su Italia 1.

Dolcissima e felicissima, Alice si è prestata a chiacchierare con Fisioterapisti e tecnici, come Antonio Vadalà che l’ha intervistata in diretta sulla pagina ufficiale del Centro all’indirizzo “Irccs Bonino Pulejo Messina. Sulla pagina social del nosocomio di Contrada Casazza, per tutta la settimana sarà possibile seguire interventi, ospiti e dimostrazioni pratiche unitamente alla presentazione al pubblico riminese e non solo di tutte le tecnologie presenti. Previsti inoltre collegamenti con le sedi messinesi e siciliane appartenenti al Centro Neurolesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le meraviglie dell'Ekso al meeting di Rimini, il centro neurolesi presenta il robot che aiuta a camminare

MessinaToday è in caricamento