rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Festival di Sanremo

Manuel Coluccio da Pizz’Up all’Area food di Sanremo, la pizza "Amadeus" parla messinese

Il pizzaiolo messinese classe '85 per la prima volta tra i protagonisti dell'Arena del gusto: " Sono ancora incredulo ma ho molta determinazione"

Fervono i preparativi per la 73ª edizione del Festival di Sanremo in programma al 7 all'11 febbraio. E mentre il cast è già stata definito con Chiara Ferragni, Gianni Moranti, Francesca Fagnani, Chiara Arancini, Paola Egonu capitanati dal padrone di casa Amadeus  non mancherà la Sicilia nella nuova edizione della kermesse. A parlare siciliano e anche messinese sarà l’Area Food di Casa Sanremo  diretta da Enzo Piedimonte napoletano di origine ma messinese di adozione e Carmelo Pistritto di Favara, ma non finisce qui ad essere selezionato per l’entourage del gusto anche il messinese  Manuel Coluccio, classe ’85   primo pizzaiolo e titolare di Pizz’Up a Messina, che per la prima volta volerà dritto al Festival.

Una grande soddisfazione per Coluccio che dopo anni di sacrifici ed esperienza all’estero aggiungerà un nuovo tassello alla sua carriera, ma com’è cominciata questa avventura? “ Sono stato chiamato a novembre –racconta-dopo essere stato selezionato da alcuni colleghi e ho accolto con entusiasmo questa proposta, sarà un onore essere a Sanremo con tutta la squadra per trasmettere la  passione per il mio lavoro attraverso numerose prelibatezze”.

L’arrivo a Sanremo è previsto il 5 febbraio, poi riunione di gruppo e al via l’esperienza tra le celebrità. E  proposito di celebrità quali saranno le novità in arrivo in Casa Sanremo dopo la pizza Chiara Ferragni svelata in anteprima nei giorni scorsi da Enzo Piedimonte? “Il nostro sarà un lavoro di squadra dovremmo associare le personalità dei vip agli ingredienti giusti. Sicuramente ci saranno 10 o 15 pizze personalizzate. Ci sarà la pizza Fedez, quella per Gianni Morandi e quella dedicata ad Amadeus di cui mi sto occupando personalmente con la collaborazione di Piedimonte”. Qualche anticipazione? “ Sicuramente rispecchierà una personalità giovanile-prosegue Coluccio-l’immagine di novità che ha trasmesso in questi anni e infatti non mancherà l’utilizzo di un impasto nuovo pensato proprio per lui, la pizza dovrà esprimere anche la sua positività. Per quanto riguarda gli ingredienti ci sarà la Sicilia nell’impasto e non solo”.

Ed è proprio l’impasto ad aver reso celebre il pizzaiolo Coluccio che ha cominciato da bambino grazie agli insegnamenti di nonno Saverio: “ Mio nonno era fornaio- ci tiene a precisare-e grazie a lui ho imparato tutto sull’impasto del pane e della pizza. Ho cominciato da piccolissimo per poi fare questo mestiere a circa 20 anni“. Da quel momento Coluccio ha fatto della sua passione una missione di vita, dopo l’esperienza all’estero ha aperto  la prima  Pizz'Ups ul  viale Europa nel 2007, poi quella sul Boccetta nel 2010  e ultima arrivata nel 2022 la pizzeria di Santa Margherita , concentrandosi sempre sull’originalità: “Sono tecnico di farina Molini Pizzuti lavoro sempre sulle nuove proposte, ho creato ad esempio  l’impasto candito con le arance, solo  prodotti naturali e sono anche l’unico a Messina a preparare i rustici di pizza ,le fruste  mini calzoni mordi e fuggi”. Coluccio inoltre ci svela i segreti per una buona pizza. “Scelta della farina,lavorazione dell’impasto, il controllo e l’accuratezza  dell’impasto ( lievitazione e maturazione)".

A poche settimane dal Festival della canzone italiana le emozioni si rincorrono : “Non ci credo ancora. Mi sento come un bambino al primo giorno di scuola, sono molto emozionato  ma cercherò di fare tutto con molta determinazione”, ha concluso  Coluccio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manuel Coluccio da Pizz’Up all’Area food di Sanremo, la pizza "Amadeus" parla messinese

MessinaToday è in caricamento