rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Territorio

Si parte dalle cascate fino alla grotta con i resti della prima donna di Sicilia: tour tra le bellezze del Parco dei Nebrodi

Itinerario tra le meraviglie del territorio e curiosità sulla prima abitante dell'Isola trovata nel Messinese

Le bellezze del territorio che caratterizzano l'intera Isola sono innumerevoli e le sue meraviglie non smettono mai di stupire. Oggi facciamo un salto al Parco dei Nebrodi alla scoperta di alcuni dei suoi luoghi d'incanto che sono davvero tanti. Partiremo dalla Cascata del Catafurco fino alle grotte, che il nostro viaggio abbia inizio.

Lascia davvero senza fiato la Cascata del Catafurco che rientra nel Comune di Galati Mamertino. Spettacolo naturale di questo sito naturalistico le cui acque sono alimentate dal torrente San Basilio che precipitano dalla "Serra dei Ladri". La cascata si può raggiungere a piedi attraverso un sentiero delimitato da staccionate in legno.

Che dire delle grotte che caratterizzano il Parco dei Nebrodi? Partiamo dalla Grotta del Lauro ad Alcara li Fusi che si trova a 1132 metri sul  livello del mare. Come si legge nel sito del Parco dei Nebrodi: "Raggiungibile da un sentiero adatto ad escursionisti esperti la grotta è accessibile solo con l'ausilio degli accompagnatori". Al suo interno formazioni calcaree che danno vita a  stalagmiti e stalattiti.

Fiore all'occhiello del Parco senza dubbio la Grotta San Teodoro che risiede nel comune di Acquedolci nota agli studiosi dal 1859. Nel 1937 gli scafi portarono alla luce i resti di sette individui tra cui la prima abitante della Sicilia che era donna: "Thea, questo il nome affettuosamente attribuito ad uno di essi, proveniente dalla Grotta di San Teodoro, rappresenterebbe il primo scheletro umano ritrovato in Sicilia: si tratta di un individuo dell'età  di circa trent'anni ed alta 1,55 m, oggi  conservato all'interno del museo Gemmellaro di Palermo.Di lei è stato anche riprodotto un ipotetico volto che ne racconta la fisionomia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si parte dalle cascate fino alla grotta con i resti della prima donna di Sicilia: tour tra le bellezze del Parco dei Nebrodi

MessinaToday è in caricamento