rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
social

Le Eolie sul palco dell’Ariston, Ultimo in cima alla classifica con la sua “Alba”

Il brano scritto dal cantautore in un piccolo porto dell'arcipelago si piazza tra i primi cinque nella prima serata

Messina e in particolare le sue Isole Eolie ancora protagoniste al Festival di Sanremo. Nella prima serata della kermesse riflettori puntati sulle prime 14 canzoni in gara e Ultimo è riuscito a conquistare la  Giuria della Sala Stampa con “Alba”, composta come lui stesso ha dichiarato in un piccolo porto dell’arcipelago. Il brano profondo e emozionante che rientra pienamente nello stile del cantautore romano si piazza al quarto posto della classifica finale della prima serata che vede in vetta  Marco Mengoni con "Due vite"e a seguire Elodie con  "Due" e i Coma Cose con  "L'addio". Dopo Ultimo quarto in classifica ci sono : Leo Gassman, Terzo cuore; Mara Sattei, Duemilaminuti; Colla Zio, Non mi va; I Cugini di campagna, Lettera 22; Mr. Rain, Supereroi; Gianluca Grignani, Quando ti manca il fiato; Ariete, Mare di guai; Gianmaria, Mostro; Olly, Polvere; Anna Oxa, Sali (canto dell’anima).

Quello di Ultimo è un brano che diventa metafora di rinascita, significa guardarsi dentro e voler ricominciare nel segno dell’inclusione. E’ un invito a superare i nostri limiti,senza dimenticare di curare i nostri lividi dentro e fuori. Alba è uno squarcio di luce ispirato dalla luce dalle Eolie  come ha raccontato il cantante:" Erano le 6:20 del 24 agosto… un mese esatto dalla chiusura del tour. Avevo in testa una strofa scritta qualche anno fa e ho come sentito che quello sarebbe stato il momento perfetto per scrivere tutto il resto. È stato un po’ come se la canzone fosse venuta a cercarmi. Alba è una canzone diversa dalle altre che ho scritto. È come fosse una mia lettera per chiunque voglia guardarsi dentro e provare a ricominciare. È  rivolta all’essere umano, alle nostre fragilità che viviamo quotidianamente e al bisogno che sentiamo tutti di superare i nostri limiti".

Festival delle canzoni sì ma anche delle polemiche come ogni anno. Dopo Benigni con il suo monologo sulla Costituzione e il riferimento a Mattarella presente in studio e Gianni Morandi che ha riproposto i suoi grandi successi e i Pooh, a fare discutere di sè anche Chiara Ferragni che non è passata inosservata dallo slogan "Pensati libera"  fino al monologo autoreferenzale passando per l’abito in cui era disegnato il suo corpo nudo che ha scatenato non poche reazioni  social. Bufera invece su Blanco che nel momento in cui ha cantato il nuovo singolo «L’Isola delle Rose» a causa di un problema tecnico ha distrutto gli arredi floreali sul palco generando le reazioni del pubblico presente che ha risposto con fischi e sdegno, disgusto rimbalzato su tutti i social. Ironia della sorte nel video ufficiale della canzone  lui distrugge una scenografia di rose che somiglia a quella del festival. Si tratta solo di coincidenza, teatro  o trovata pubblicitaria studiata a tavolino? Non è possibile stabilirlo ma una cosa è certa Blanco che è già stato denunciato da Codacons è oggi il personaggio più chiacchierato dai social e non solo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le Eolie sul palco dell’Ariston, Ultimo in cima alla classifica con la sua “Alba”

MessinaToday è in caricamento