social

"Povera patria" di Franco Battiato a Sanremo con Colapesce e Dimartino: l'emozionante video

Una canzone non di certo semplice nella terza serata del festival che rende omaggio ad un gigante della musica italiana, siciliano anche lui. Sul finale un cameo vocale del maestro

Colapesce e Dimartino

“Non cambierà, non cambierà. Sì che cambierà, vedrai che cambierà”. Nella serata del Festival di Sanremo dedicata alle cover, i due cantautori siciliani Colapesce e Dimartino portano sul palco dell'Ariston “Povera Patria” (guarda il video), celebre brano di un altro siciliano come loro, Franco Battiato. L'esibizione va in diretta a notte inoltrata.

Una canzone non di certo semplice nella terza serata del festival che rende omaggio ad un gigante della musica italiana come Franco Battiato. Sul finale anche un cameo vocale del maestro. "Stasera cantiamo Povera Patria, per noi e? quasi piu? importante che cantare la nostra canzone. E? un omaggio sincero a un artista che ci ha cambiato la vita e che rappresenta un’idea di musica libera e coraggiosa. Perdonateci l’emozione sara? tanta", aveva scritto il cantautore siracusano Colapesce prima dell'esibizione. 

Chi vince a Sanremo 2021: spunta il nome del favorito

A fargli da eco Dimartino, di Misilmeri, che dal suo profilo Facebook aveva annunciato l'esibizione così: "Questa sera canteremo “povera patria” di Battiato, il più grande sperimentatore della canzone italiana. Speriamo di restituirgli anche solo una piccola parte di tutto quello che ci ha dato e che possa infondere un po’ di  speranza in un questo tempo incerto. Spero ci perdonerete l’emozione". 

Oggi i ringraziamenti. "E' bastata la sua voce a riempire tutto il vuoto. Grazie alla famiglia Battiato per averlo reso possibile e a Davide Rossi per l’arrangiamento" ha commentato Dimartino. Sabato la finale. Proveranno a vincere tra i 26 big in gara con il brano "Musica leggerissima

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Povera patria" di Franco Battiato a Sanremo con Colapesce e Dimartino: l'emozionante video

MessinaToday è in caricamento