Lunedì, 15 Luglio 2024
Tv / Patti

Fiorello nostalgico con la Mannoia: "I miei devoti alla Madonna nera, pensami quando canterai a Tindari"

Il celebre showman in diretta tv su Viva Rai2 racconta il suo attaccamento alla provincia messinese. L'invito alla cantante che si esibirà a Patti questa estate

Emozioni, divertimento e grandi ospiti. Nella puntata di ieri lunedì 19 febbraio a Viva Rai 2 insieme Fiorello c'era anche Fiorella Mannoia, che ha cantato in diretta  il suo ultimo brano portato a Sanremo 2024 dal titolo "Mariposa".

Durante l'intervista all'artista non poteva mancare il riferimento di Fiorello alla sua Sicilia. Lo showman, che fa il pieno di ascolti ed è reduce dal successo dell'ultimo Festival della canzone italiana, parlando con la Mannoia ha presentato le tappe del tour che coinvolgeranno l'artista: "Il 3 giugno sarai alle Terme di Caracalla, ci sono date ovunque poi a Tarros e vai  anche a Tindari". E qui il presentatore ha parlato del suo legame con questo luogo in cui la cantante si esibirà: "Lo sai come mi chiamo io Rosario Tindaro? Perchè i miei sono devoti alla Madonna del Tindari dove andrai tu a cantare. Quando canterai a Tindari pensami". "Ti penserò" ha risposto la Mannoia.

Come sappiamo Fiorello nel corso del suo programma ha sempre parlato della sua terra di origine  e anche della provincia Messinese considerando le origini del padre e l'infanzia passata a Letojanni. Lo stesso ha portato in tv anche la questione della Chirurgia pediatrica dell'ospedale di Taormina.

Nel corso della trasmissione la Mannoia inoltre  ha cantato live  "Caffè nero bollente" ed è stato mandato in onda un video girato all'alba in cui ha interpretato "A mano a mano",  brano di Cocciante portato al successo da Rino Gaetano. Tanta ironia quando la Mannoia ha intonato con Fiorello il "Tipitipiti": "Siamo tutti fan di Orietta Berti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorello nostalgico con la Mannoia: "I miei devoti alla Madonna nera, pensami quando canterai a Tindari"
MessinaToday è in caricamento