rotate-mobile
social

Da Capo d’Orlando a Tú Sí Que Vales, la simpatia di Mario Gregoli conquista la finale

Ballo scatenato con la Ferilli e super prova con Jerry Scotti. Il Super Mario di Capo d'Orlando pronto ad affrontare una nuova sfida

La simpatia di Mario Gregoli, il 45enne di Capo d’Orlando che nella puntata del 25 settembre scorso ha partecipato con successo al noto talent  di Canale cinque Tú Sí Que Vales, conquista i giudici e vola in finale.

Durante la seconda puntata della  trasmissione, condotta da Belén Rodríguez, Martín Castrogiovanni e Alessio Samara,  la spontaneità e l’allegria del dipendente del supermercato “Un centesimo” hanno  coinvolto il pubblico e la celebre giuria composta da  Maria De Filippi, Gerry Scotti, Teo Mammucari e Rudy Zerbi, ed  in particolare Sabrina Ferilli nel ruolo di rappresentante della giuria popolare che è stata catapultata sul palco da Gregoli, in arte Super Mario, per ballare il celebre brano “La zitella”. Dopo ben  sette minuti  di performance il divertente show è proseguito con l'arrivo dell’arrotino del  talento. 

Il voto del pubblico inizialmente non era sufficiente per far  passare in finale Gregoli per la mancanza di un solo punto, viene raggiunto  il 74% anziché 75% previsto, ma grazie alla super prova Grigoli riesce arrivare  in finale salvato da Jerry Scotti che dal primo momento in cui il concorrente è salito sul palco non ha esitato a commentare: “Meriterebbe di andare in finale solo per la simpatia”. Sfida a ping pong tra i giudici e con la vittoria di Scotti il prossimo step delle selezioni viene assicurato: “Con l’aiuto di Maria abbiamo vinto la super prova che vale un punto e Super Mario è in finale. Mario è pronto a partire per l’universo del talento”, ha aggiunto il presentatore prima di salutare l'uomo pronto a tornare in tv per la prossima sfida.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Capo d’Orlando a Tú Sí Que Vales, la simpatia di Mario Gregoli conquista la finale

MessinaToday è in caricamento