rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
social

E’ Natale prepariamo le sfinci, ecco la ricetta delle fragranti frittelle dolci

Cucinarle in casa durante le festività è un rito irrinunciabile. Ecco come prepararle in modo semplice e veloce

Sono il dolce tipico delle festività natalizie, preparate anche per Carnevale. Sono le frittelle dolci arricchite da una pioggia di zucchero. Oggi è il momento delle sfinci, conosciute anche come “spinci”. Cucinarle la vigilia o il giorno di Natale è un rito che unisce tutte la famiglia. Scopriamo la ricetta tradizionale dolce con l’aggiunta dell’uva passa, c'è chi le preferisce vuole o con gocce di cioccolato.  Da provare anche la versione salata con le acciughe.

Ingredienti 

500 g di farina 00, 
25 g di lievito di birra, 
Acqua q.b., 
1 cucchiaio a di olio extravergine d’oliva,
2 cucchiai di zucchero,
Buccia grattugiata di un limone o di un’arancia non trattati (facoltativo), 
150 g di uva passa, 
Mezzo cucchiaio di sale.
Zucchero semolato e qualche pizzico di cannella in polvere (facoltativo) q.b.
olio di semi q.b

Preparazione

Deporre l’uva passa dentro una tazza di acqua tiepida e dopo dicei minuti asciugare e mettetere da parte. Procedere trasferendo la farina in un tegame creando la classica fontana dove si aggiungerà l’olio e il lievito già precedemente sciolto in acqua tiepida. Da qui si comincerà a lavorare l’impasto aggiungendo uno dopo l’altro zucchero la buccia ( non è obbligatoria) e il sale e per ultimo l’uva passa infarinata. Mentre si continua a lavorare la pasta aggiungere gradualmente l’acqua tiepida( per realizzare l’intera ricetta ne servirà circa 500ml) fino a quando l’impasto diverrà liscio e omogeneo. Lasciarlo riposare nella ciotola, dopo averla coperta con un panno,  per circa 2.3 ore fino a quando nell'impasto non compariranno le bollicine. Quando sarà pronto munitevi di cucchiaio e  una alla volta friggete le sfinci in abbondante olio caldo, a fine cottura  dovranno diventare gonfie e ben dorate. Ponete le vostre frittelle in un recipiente con carta assorbente e quando  si saranno raffreddate spolverate con zucchero semolato e cannella (facoltativa), le sfinci messinesi sono pronte da servire in tavola. Buon appetito!
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E’ Natale prepariamo le sfinci, ecco la ricetta delle fragranti frittelle dolci

MessinaToday è in caricamento