rotate-mobile

Violinista da record al Corelli, messinese si laurea in strumento a 17 anni prima del diploma a scuola

Conosciamo da vicino la talentuosa musicista che ha bruciato le tappe convenzionali

Esistono eccezioni per cui le regole convenzionali non esistono quando si parla di talento allo stato puro. E' questo il caso di Sofia Muffoletto,  la giovanissima violinista messinese che a soli 17 anni ieri,  23 aprile, si è laureata in Violino al Conservatorio Arcangelo conseguendo il titolo accademico di primo livello con 110 e lode , ancor prima di diplomarsi al liceo Murolico di cui frequenta l'ultimo anno.

Solo rari casi di questo genere si sono registrati in tutta Italia, una cosa è certa Sofia cresciuta a pane e musica classica, grazie ad un talento fuori dall'ordinario,  ha bruciato tutte le tappe raggiungendo l'eccezionale traguardo in tempi da record.

Sofia ha cominciato con la musica all'età di 4 anni approcciandosi a diversi strumenti tra cui il violino, il pianoforte e  la batteria. Poi  si è innamorata del violino è entrata al preaccademico a 9 anni e da quel momento ha iniziato il suo percorso formativo. Un percorso che grazie alle sue doti eccezionali ha intrepreso superando  in maniera soprendete gli step ordinari fino all'ingresso a soli 13 anni al corso di laurea triennale.

Grazie ad una concessione straordinaria ottenuta dal direttore del Conservatorio Crisafulli è stato possibile far laureare Sofia prima del diploma scolastico.  Nel suo percorso di laurea è stata seguita dal maestro Antero Arena e si è inoltre perfezionata sotto la guida del noto violinista Franco Mezzena.

Ma non finisce qui la giovanissima artista, che nella cerimonia di laurea ha eseguito la Sonata per violino e pianoforte di César Franck e Sarasate: Zigeunerweisen, Op. 20 , oltre a dedicarsi allo studio in questi anni ha collezionato numerosi prestigiosi premi  in tutto lo Stivale tra questi ricordiamo:  6° Concorso Internazionale “Lucio Stefano D’Agata, 2017; 14° Concorso Internazionale “Giovani musicisti” Città di Paola 2016; 6°Concorso Internazionale “Amigdala” di Catania, 2016; 7°Concorso Internazionale “Amigdala” di Catania, 2017.

Anche quest’anno ha ricevuto diversi  riconoscimenti: Primo premio nel 3rd Swiss International online music competition,  è stata selezionata dalla giuria per  The Career project; Primo premio Concorso musicale Nazionale Città di Barcellona P.G. con il Premio Orchestra 2023; Primo Premio Assoluto al Concorso Musicale Internazionale Mediterraneo con il Premio Speciale “ La Donna in arte...La donna in Musica”, solo per citarne qualcuno.

Ha suonato nell’ Orchestra del Conservatorio di Messina sotto  e nell’Orchestra Ariadimusic, sotto la guida del M°Renzetti, esibendosi anche come solista. Il 5 dicembre scorso ha inoltre interpretato la Primavera di Vivaldi al Teatro Italia di Roma.

Si parla di

Video popolari

Violinista da record al Corelli, messinese si laurea in strumento a 17 anni prima del diploma a scuola

MessinaToday è in caricamento