Serie D, l'Acr Messina esonera il direttore sportivo Antonio Obbedio

La società ha deciso di assumere questo provvedimento a seguito di una gestione sportiva ritenuta non in linea con gli obiettivi prefissati ad inizio stagione dalla proprietà

Nonostante la sofferta vittoria con il Roccella e la riunione chiarificatrice, l'Acr Messina ha esonerato il direttore sportivo Antonio Obbedio.

La decisione della società è arrivata in serata al termine del primo allenamento della settimana. Obbedio paga a caro prezzo l'inizio di stagione non in linea con le aspettative e alcune scelte tecniche che non hanno prodotto i risultati sperati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sua posizione era in bilico a partire dall'esonero dell'allenatore Michele Cazzaró risalente al mese scorso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sensitiva più famosa d'Italia sulla scomparsa del piccolo Gioele: “Cercate dove c'è acqua”

  • Giallo Viviana, nuovo avvistamento alla guardia medica di Giardini: "Quel bimbo sembrava Gioele"

  • Giardini Naxos, ritrovato cadavere in mare

  • Caronia, ritrovato cadavere in decomposizione di una donna

  • Cadavere a Caronia, il marito ha riconosciuto la fede al dito di Viviana: nessuna traccia del bimbo

  • Autopsia a Viviana, buco in una caviglia e solo un ciuffo di capelli ma non si sa ancora come è morta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento