rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Sport

Tennistavolo A1, la Top Spin Messina liquida la “pratica” Reggio Emilia 

La squadra peloritana si è imposta nettamente a Villa Dante con le firme di João Monteiro (doppietta), Leonardo Mutti e Marco Rech Daldosso 

La Top Spin Messina WatchesTogether ha chiuso con una bella vittoria la regular season di serie A1. A Villa Dante, la formazione del presidente Giuseppe Quartuccio si è imposta per 4-0 contro il TT Reggio Emilia Grissin Bon nella sfida valida per la settima ed ultima giornata del girone di ritorno. I ragazzi allenati dal tecnico Wang Hong Liang, assistito in panchina da Marcello Puglisi e dal team manager Roberto Gullo, terminano al secondo posto, a quota 20, alle spalle della capolista Apuania Carrara e nella semifinale dei playoff scudetto affronteranno il 14 aprile Norbello, terza forza del torneo, in gara unica da giocare davanti al proprio pubblico. Match tra Top Spin e Reggio Emilia diretto dall’arbitro Giovanni Zampaglione di Reggio Calabria. In apertura il 3-0 di João Monteiro nei confronti di Alessandro Baciocchi. Il portoghese è partito forte (4-1) e, dopo il riavvicinamento (6-5) dell’avversario, ha nuovamente preso il largo (10-5), spuntandola al secondo set-point per 11-6. Nel secondo parziale Monteiro si è issato in fretta sul 7-3, giungendo successivamente al traguardo (11-5) senza particolari patemi. Il giocatore della Top Spin ha continuato a dettare il ritmo ed a macinare punti nel terzo, scattando prontamente sul 7-1. Una volta raggiunto il 10-4 Monteiro ha però dovuto attendere il quinto tentativo per andare a segno, passando 11-8 contro un combattivo Baciocchi. 

Il neo campione italiano assoluto di singolare Leonardo Mutti, reduce dalla trionfale avventura di Cagliari, ha superato 3-0 Daniele Pinto. In rimonta, ormai un suo marchio di fabbrica, la prima frazione, nella quale spezzando l’equilibrio iniziale l’ospite si era portato sul 10-8. Il mantovano, mai domo, è riuscito disinnescare entrambe le palle set, vincendo di slancio per 12-10 grazie a quattro punti consecutivi. Incamerato un buon margine (7-3), nel secondo L. Mutti ha chiuso 11-7. Pure nel terzo il padrone di casa è stato autore di un ottimo avvio (4-0), completando poi l’opera per 11-6. Successo per 3-0 di Marco Rech Daldosso, che ai Campionati Italiani ha conquistato in coppia con Baciocchi il titolo assoluto nel doppio maschile, contro Alin Marian Spelbus. Alla partenza travolgente (7-1) di Rech è seguita la reazione del rumeno, giunto sino al 9-7. Il bresciano si è quindi guadagnato tre set-point, sfruttando l’ultimo (11-9). Approdato sul 10-5 nella seconda frazione, Rech ha concretizzato la quarta opportunità (11-8) in suo favore. Nel terzo, il beniamino di casa, recuperando da 2-4, ha concluso 11-6 tra gli applausi dei tifosi. 

Infine il sigillo, sempre per 3-0, di João Monteiro contro Daniele Pinto. Altalena di emozioni nel primo set. Il lusitano, volato presto sul 7-1, ha dovuto fronteggiare il ritorno del rivale (9-8). Centrato il 10-8, con due chances a disposizione, Monteiro ha saputo capitalizzare la seconda. Nel successivo parziale la parità è durata sino al 4-4, quindi l’atleta di casa ha accelerato verso l’11-6. Ricco di capovolgimenti il terzo. Pinto ha rimontato da 6-8 a 10-8, Monteiro è riuscito però a sua volta a sventare entrambi i set-point, portandosi sul 10-10. Sono seguiti un match-point fallito dal portoghese e un ulteriore set-point non sfruttato da Pinto, finché Monteiro ha prevalso 14-12, facendo calare definitivamente il sipario.  Archiviata la fase regolare del campionato, in attesa dei playoff, dietro l’angolo c’è adesso un appuntamento molto importante. Giovedì 30 marzo, alle ore 16, sempre a Villa Dante, è in programma la finale di Supercoppa tra i campioni d’Italia della Top Spin Messina WatchesTogether e l’Apuania Carrara, vincitrice della Coppa Italia 2022. Si giocherà, come prevede il regolamento, secondo la formula Swaythling (9 singolari) da disputarsi su due tavoli uguali, con partite in contemporanea. In palio ci sarà il secondo trofeo stagionale con protagoniste le due grandi rivali degli ultimi anni. 

Top Spin Messina WatchesTogether-TT Reggio Emilia Grissin Bon 4-0
João Monteiro-Alessandro Baciocchi 3-0 (11-6, 11-5, 11-8); 
Leonardo Mutti-Daniele Pinto 3-0 (12-10, 11-7, 11-6); 
Marco Rech Daldosso-Alin Marian Spelbus 3-0 (11-9, 11-8, 11-6);
João Monteiro-Daniele Pinto 3-0 (11-9, 11-6, 14-12). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennistavolo A1, la Top Spin Messina liquida la “pratica” Reggio Emilia 

MessinaToday è in caricamento