rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Sport

Top Spin Messina e Matteo Mutti insieme per un’altra stagione

La società peloritana ha raggiunto l’accordo per il rinnovo del contratto con il pongista mantovano, numero 1 del ranking italiano

La Top Spin Messina ha raggiunto l’accordo per il rinnovo del contratto con l’atleta Matteo Mutti. La decisione dell’attuale numero 1 del ranking italiano di proseguire la sua esperienza in riva allo Stretto anche nella stagione sportiva 2023/2024 costituisce un grande motivo d’orgoglio per la società del presidente Giuseppe Quartuccio, date le sempre più insistenti sirene provenienti dall’estero, con importanti club del panorama internazionale che avevano mostrato un certo interesse nei confronti del giocatore, a conferma di una carriera in straordinaria ascesa.

Il pongista mantovano classe 2000 ha già scritto pagine indelebili con questa maglia, risultando tra i protagonisti della fantastica cavalcata culminata per la Top Spin Messina con la conquista dello scudetto nello scorso maggio. Nella finale playoff di ritorno contro l’Apuania Carrara è stato proprio Matteo Mutti a regalare ai suoi il punto decisivo per il tricolore, battendo Mihai Bobocica nel singolare conclusivo della serie. In un palmarès ricco pure di titoli individuali, a livello di club ha vinto un altro scudetto da giovanissimo, nel 2015/16, tra le file del Castel Goffredo, militando poi per cinque stagioni tra le file dell’Aon Milano Sport.

Dall’estate 2021, indossa i colori della Top Spin Messina, dove nel corso dell’anno e mezzo di militanza è maturato tantissimo, sia dentro che fuori dal campo. Oggi è infatti tra gli uomini di punta della formazione allenata da Wang Hong Liang ed ha inoltre la possibilità di giocare con il fratello Leonardo tra i compagni di squadra. Un legame solido, come in un’autentica famiglia, tra la Top Spin Messina e Matteo Mutti, che rimarranno insieme per un’altra stagione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Top Spin Messina e Matteo Mutti insieme per un’altra stagione

MessinaToday è in caricamento